Allarme nel carcere minorile di Airola: detenuto con tubercolosi

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stata confermata – rende noto il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria – la diagnosi di tubercolosi per un detenuto recluso nell’istituto penale per minori di Airola.

Il giovane, informa il vicecoordinatore regionale per il settore minorile del sindacato, Sabatino De Rosa, è di nazionalità marocchina ed era proveniente dalla Casa circondariale di San Vittore a Milano: ora è stato trasferito in una struttura ospedaliera specializzata.

L’auspicio di Donato Capece, segretario generale del Sappe, è che ora “il Ministero della Giustizia, ed in particolare il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e quello di Giustizia minorile e di Comunità, predispongano tutti gli adeguati interventi a tutela delle donne e degli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria, in servizio nella prima linea delle Sezioni detentive 24 ore giorni, e di tutti gli operatori che sono stati a contatto con l’uomo ristretto ad Airola”. 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE