Napoli, Nep: presentato primo progetto educativo su cultura musicale napoletana

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato presentato questa mattina nell’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino “Neapolitan Edu Power (Nep)”, il Primo Progetto Educativo-Formativo sulla cultura musicale antica e classica napoletana. Il progetto, realizzato in partenariato con il Comune di Napoli, è stato illustrato alla presenza dell’assessore all’Istruzione Maura Striano e del direttivo di Yes Crea srl, l’Impresa Sociale che ha ideato e promosso l’iniziativa, Lucio Marcello Falconio Presidente del Cda, Pasquale Amato Fierro direttore artistico e Domenico Di Frenna, responsabile marketing e comunicazione.

Il progetto si rivolge agli alunni della Scuola primaria e secondaria di Primo Grado ed intende contribuire a conservare la memoria e a valorizzare il patrimonio musicale napoletano presso le nuove generazioni. Gli alunni potranno partecipare a un piano di formazione nelle diverse edizioni che si susseguiranno negli anni e potranno conoscere tradizioni, luoghi ed espressioni artistiche di Napoli dal 1400 fino agli ultimi pilastri della tradizione nostrana contemporanea.

Questa prima edizione ha visto gli studenti concentrarsi sulla Napoli del ‘400 e del ‘500, sullo studio delle Villanelle e sulla preparazione di uno spettacolo inedito, ‘O Suricillo alla Taverna del Cerriglio che si terrà il 10 maggio presso il Teatro Trianon Viviani, diretto da Marisa Laurito. “Si tratta di un progetto che ha un forte valore educativo – ha dichiarato l’assessore Striano – E’ cominciato quest’anno solo in alcune scuole di Napoli e della provincia con azioni di formazione dei docenti che hanno poi lavorato con i bambini con un focus su ‘400, ‘500 e ‘600.

    L’anno prossimo il progetto si allargherà a tutte le scuole napoletane e si allargherà alla stagione d’oro della canzone napoletana. Ci aspettiamo una grande adesione a questo progetto perché davvero consentirà di far avvicinare i ragazzi alle radici delle nostre tradizioni culturali e canore e anche di scoprire dei nuovi talenti”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Voragine a Napoli, ripristinata la fornitura idrica nel quartiere Vomero

    L'azienda idrica di Napoli, Abc, ha completato con successo, nella tarda serata di ieri come inizialmente programmato, il ripristino della fornitura d'acqua nell'area del...

    Presentazione del libro ‘Enrico Caruso e la scuola ciandelliana’ di Enrica Donisi a Napoli

    Il 23 febbraio, alle ore 11:30, presso la Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo a Napoli, si terrà la presentazione del volume "Enrico Caruso...

    Rotary Napoli, cinque chef uniti per la mototerapia dei bambini con autismo

    Una cena per la mototerapia. Si chiama "La Notte dei Desideri" e non è un caso. Cinque grandi chef stellati e medaglie d'oro saranno...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE