Iannone: “Morta per un calcolo nell’ospedale di Battipaglia, presenterò un’interrogazione”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Di male in peggio. La situazione sta evidentemente degenerando. L’ennesimo caso di morte da presunta malasanità nella provincia di Salerno. Questa volta all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia, dove una 68enne ha perso la vita in seguito a una operazione per liberare le vie biliari da un calcolo.

Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro della Salute, Orazio Schillaci, affinché venga fatta piena luce sulla vicenda”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, parlamentare del collegio di Salerno.

“È giunto il momento che il governatore De Luca si faccia un esame di coscienza rispetto ai propri disattesi doveri e alle immense responsabilità, sue e dei suoi fidi scudieri del Pd, in materia di Sanità in Campania. Il fallimento, su tutti i fronti, di De Luca è conclamato.

    Sono sotto gli occhi di tutti la sua completa inettitudine e la sua più totale incapacità. Altro che nera! Sulla Sanità in provincia di Salerno la maglia è diventata lurida. Davvero imbarazzante! E la fuga dalle nostre strutture sanitarie conferma il disastro generato da De Luca in anni di scriteriata guida sua e del suo partito.

    L’ipocrisia politica dovrebbe avere un limite ma De Luca è senza vergogna. Non è un caso che i dati pubblicati dall’Agenas siano disastrosi e vedono gli ospedali campani tra i peggiori d’Italia. La colpa non è dei medici e del personale infermieristico ma della mancanza di soluzioni organizzative che dovrebbe fornire la politica regionale”, conclude Iannone.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Roma: fermato presunto killer, 81enne uccisa da proiettile vagante

    Roma. Ieri pomeriggio, gli agenti della sezione omicidi della...
    DALLA HOME

    Roma: fermato presunto killer, 81enne uccisa da proiettile vagante

    Roma. Ieri pomeriggio, gli agenti della sezione omicidi della squadra mobile di Roma hanno fermato un uomo di 28 anni, Dante Spinelli, con l'accusa di essere il presunto killer dell'anziana donna di 81 anni, uccisa da un proiettile vagante nel quartiere di Ponte di Nona. La vittima si trovava a...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA