Casoria, 16enne morto, l’appello della mamma di Paky Esposito: “Chi ha visto qualcosa per favore parli”

Casoria. "Chiedo aiuto a tutti coloro che la sera...

Al ‘Cinquanta – Spirito Italiano’ un’estate piena di musica

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Pagani completata la rete fognaria

Un’estate di musica tra band emergenti ed i concerti di Flaminio Maphia, Banda Maje, Gabriele Esposito e Dadà.

PUBBLICITA

“Cinquanta Summer Fest” e “Cinquanta Music Contest” saranno i due format di punta dell’estate 2023 del Cinquanta – Spirito Italiano. Progetti che, anche grazie al supporto di “Radio Base”, invitano l’ospite ad una sola soluzione estiva: lasciati an-dare!
La musica sarà la protagonista delle serate estive per il cocktail bar all’italiana di Pa-gani (Sa) con l’energia delle band emergenti e soprattutto i concerti di vecchi e nuovi fenomeni del panorama musicale nazionale. Una programmazione interessante, che abbraccia diversi generi musicali, dal funk all’hip-hop, dal cantautorato alla musica sperimentale. Due rassegne musicali che, nonostante il periodo estivo, riescono ad essere transgenerazionali.
Il “Cinquanta Summer Fest” inizierà giovedì 8 giugno con il live di Gabriele Esposi-to, già concorrente a XFactor 11, giovane cantante napoletano famoso per le cover chitarra e voce di alcuni famosi pezzi napoletani di Liberato, Geolier e tanti altri.

Giovedì 6 luglio, invece, sarà il turno di Dadà, al secolo Gaia Eleonora Cipollaro, concorrente X Factor 2022. In bilico tra passato e futuro, tra tradizione e innovazio-ne, Dadà propone una musica che è veramente ‘glocal’ se ci si consente la semplifi-cazione, che ha le radici ben piantate nella musica napoletana ma le antenne orien-tate verso i suoni e le atmosfere del mondo contemporaneo. Vent’otto anni, una carriera che ha iniziato a prendere quota lo scorso anno, prima con un singolo, Ca-vala che è anche quello che gli ha consentito di superare le audizioni a X Factor, poi con la presenza sul palco al Jova Beach Party nel 2021.

Giovedì 3 agosto sarà il momento dei Flaminio Maphia, il gruppo hip hop che ha collezionato tantissime hit all’inizio degli anni 2000. Il gruppo è stato costituito a Roma nel 1994 da G-Max (Massimo Rosa), Rude MC e Booster G. compongono con il gruppo sardo La Fossa la crew Patto di Sangue. Nel febbraio del 2002, mediante il noto produttore e talent-scout Claudio Cecchetto, arrivano a condurre un pro-gramma su RTL 102.5. Nel 2003 il secondo brano tratto è “Ragazze acidelle” (ha raggiunto il picco del 7º posto tra i singoli più venduti in Italia) e diventerà poi uno dei tormentoni del 2003, prodotto da Neffa, dove appare l’attore Max Tortora, e svela un lato più leggero musicalmente rispetto ai brani che prima li contrassegna-vano.

Nel 2004, sotto la produzione di Biagio Pagano e la direzione artistica di Enrico Solazzo, vede la luce il singolo Supercar seguito da Che idea!, reinterpretazione del successo Ma quale idea di Pino D’Angiò (che a sua volta si era ispirato al successo di McFadden & Whitehead Ain’t No Stoppin’ Us Now in cui si riconosce chiaramente il giro di basso), il cui video è una parodia di altri video di successo di artisti italiani quali Caparezza, Daniele Silvestri, Articolo 31, Luca Dirisio, Gemelli DiVersi, Frankie hi-nrg mc, Alex Britti, Piotta, Max Gazzè e Niccolò Fabi, Jovanotti.

Giovedì 7 settembre il “Cinquanta Summer Fest” chiude con i salernitani Banda Maje. Nati sotto il sole della “Salifornia” e cresciuti a pane, funk e sceneggiate, la Banda Maje è una family più che una semplice band: un numero sempre liquido di componenti al suo interno in cui tutti suonano tutto, un luogo fisico e mentale che è lo scenario perenne dentro cui si muove la loro musica. “Ufo Bar” – otto tracce in cui i tappeti strumentali della band camminano di pari passo con una narrazione cine-matica che fa luce sul vissuto quotidiano – è il loro LP d’esordio fuori per Four Flies Records, label specializzata in musiche per l’immagine e l’immaginazione.

Il “Cinquanta Music Contest”, invece, ha tutt’altra musica. Saranno ben 16 le band emergenti che si esibiranno live al “Cinquanta – Spirito Italiano” in 4 serate differen-ti. Grazie alla selezione di una giuria d’eccezione, composta per lo più da musicisti, addetti ai lavori e giornalisti, il gruppo musicale vincitore si aggiudicherà un premio di 1000 euro in strumenti musicali.
I live iniziali saranno quelli di tutti i sabato del mese di giugno. Le semifinali, dove si affronteranno le migliori band esibitesi nei precedenti sabato, si terranno sabato 8 e 15 luglio. La finale, invece, è prevista per sabato 29 luglio.

Le band emergenti in gara saranno: Maedusa, Chiavazzo e Mandiello, Bagheera, Sonoriis, Nello Masoli, Dead Breed, Officina Partenopea, Ginko Biloba, Juke Band, Noisy Town, N’ata Volt, Psound, Sige Flow, Sleep Paralysis, Crymea, Effetto Cerbero.
Non reta che sedersi, prendere un drink, ascoltare buona musica e poi “lasciati an-dare”.

Cinquanta – Spirito Italiano è un cocktail bar all’italiana nato nel 2021 a Pagani, in provincia di Salerno. Nel 2021 Gambero Rosso lo inserisce tra i “Bar d’Italia” mentre BarGiornale lo elegge a “Bar Rivelazione d’Italia”. Il 2022 è l’anno della consacrazione: viene nominato 192º bar al Mondo da “500 Top Bar”; colle-ziona il secondo posto come “Miglior Bar Team d’Italia” secondo BarGiornale; nuovamente inserito tra i “Bar d’Italia” secondo Gambero Rosso; il general manager Natale Palmieri si classifica al 2º posto alla WorldClass Italia; il bartender Leonardo Morra diviene vincitore nazionale Amaro Lucano Competition; il bartender e direttore di sala Emanuele Monteverde si classifica al 2º posto Patròn Perfectionist Italia.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE