Uccide i genitori a coltellate: arrestato 55enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Polizia di Verona ha arrestato il figlio della coppia di anziani trovati senza vita ieri in un’abitazione di Borgo Roma, a Verona. L’uomo, un 55enne, è accusato di duplice omicidio.

I due anziani, di 73 e 75 anni, sono morti a causa delle coltellate sferrate alla gola. L’attenzione degli investigatori si era concentrata fin da subito sul figlio delle due vittime, che in un primo momento era risultato irreperibile.

Poi l’uomo si è presentato al comando della Guardia di finanza per costituirsi, e successivamente è stato preso in consegna dalla Polizia di Stato.

    Le vittime sono Giampaolo Turazza e Vilma Vezzaro, rispettivamente di 75 e 73 anni.

    I due genitori sarebbero stati accoltellati alla gola: il padre mentre era a letto, la madre è stata trovata nel corridoio del loro appartamento nel quartiere Borgo Roma a Verona. I due avevano 73 e 75 anni.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE