Salerno, sequestrati oltre 10mila prodotti non conformi agli standard di sicurezza

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha sequestrato oltre 10 mila prodotti non sicuri e potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.

In particolare, sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Vallo della Lucania che, durante un normale servizio di controllo economico del territorio, a seguito di mirati sopralluoghi, hanno eseguito un controllo presso un grande magazzino del basso Cilento, al cui interno hanno rinvenuto, sui vari scaffali, una serie di articoli di cancelleria/cartoleria (quali penne, porta cartellini, risme di carta), oltre a diversi Kit per la video sorveglianza, di dubbia regolarità.

Da un esame più accurato degli articoli, infatti, gli stessi sono risultati non rispondenti ai dettami previsti dal Codice del Consumo, poiché sprovvisti delle informazioni identificative minime quali i dati relativi al produttore/importatore, il Paese di origine, la natura dei materiali impiegati per la loro realizzazione, le istruzioni e le precauzioni per l’utilizzo, che per legge devono essere presenti sulle confezioni o sulle rispettive etichette, in modo visibile, leggibile ed in lingua italiana.

    L’apposizione di tali diciture garantisce infatti al cliente finale la consapevolezza della qualità del prodotto che sta acquistando e, soprattutto, il suo utilizzo in piena sicurezza.

    Pertanto, la merce irregolare è stata sottoposta a sequestro amministrativo; il titolare dell’esercizio, invece, è stato segnalato alla competente Camera di Commercio e rischia ora una sanzione che può raggiungere i 26 mila euro.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    Mostra “Visioni” alla Reggia di Caserta: un’interpretazione artistica della genialità di Luigi Vanvit...

    La mostra "Visioni" alla Reggia di Caserta offre uno sguardo unico sull'ingegno di Luigi Vanvitelli attraverso le opere di Luciano D'Inverno e Luciano Romano. Questa esposizione fa parte delle celebrazioni per il 250° anniversario della morte di Vanvitelli e si inserisce nel programma vincitore del bando Strategia Fotografia del Ministero della Cultura. Curata da Gabriella Ibello, la selezione dei circa 130 scatti esposti trasforma lo spazio museale in un vero e proprio ipertesto,...

    Mostra a Napoli: ‘A 80 anni dalle Quattro Giornate’

    A Napoli è stata inaugurata la mostra "A 80 anni dalle Quattro Giornate. Sguardi su Napoli e la Campania nelle relazioni italo-tedesche dall'alleanza dell'Asse all'occupazione nazista dell'Italia (1936-1943)". L'esposizione, che resterà aperta al pubblico per due mesi, si tiene presso il Chiostro monumentale del Complesso di S. Maria La Nova. Il progetto espositivo, finanziato dal "Fondo per il Futuro" del ministero degli Esteri della Repubblica Federale di Germania, è curato dal Dipartimento di Studi Umanistici...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE