Salerno Letteratura, il programma di domani 18 giugno

Alle 11, nella sala conferenze dell'edificio D3, terzo piano,...

Nasce il Bagnoli Film Festival, focus sul cinema di cambiamenti e trasformazioni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lettura veloce

Promuovere il cinema che descrive i cambiamenti e le trasformazioni della società contemporanea. Nasce il Bagnoli Film Festival, che vedrà la prima edizione dall’11 al 14 maggio al CineTeatro La Perla Multisala di Napoli organizzato da Maurizio Capezza con la direzione artistica dello storico del cinema Giuseppe Borrone.

PUBBLICITA

Quattro giorni di proiezioni, incontri e dibattiti, riservando un’attenzione speciale ad opere audiovisive ai margini del tradizionale circuito distributivo, come ad esempio documentari e cortometraggi, quest’ultimi protagonisti della sezione competitiva che verrà giudicata da Antonio Borrelli (AstraDoc), Giuseppe Colella (presidente Coordinamento Festival Cinematografici Campania) e Michela Mancusi (Zia Lidia Social Club).

“Film che respirano l’aria del tempo e invitano a una riflessione sulle metamorfosi industriali ed economiche, la crisi dei valori sociali e politici tradizionali, i nuovi legami tra le persone, la rivoluzione digitale e i temi ecologici, la ricerca di percorsi filosofici, spirituali ed esistenziali alternativi”, ha spiegato Borrone.

Bagnoli, zona periferica di Napoli al centro di un imponente processo di riconversione urbanistica, è la metafora di questa transizione storica. Un luogo dell’anima, prima ancora che spazio geografico. Il cinema La Perla, attivo nell’area flegrea da oltre mezzo secolo, con iniziative per le scuole e la programmazione di rassegne di qualità, investe sul festival per ribadire la propria vocazione di presidio culturale e sociale.

Evento inaugurale di apertura, giovedì 11 maggio alle ore 18.00, la proiezione in anteprima del film La cura, di Francesco Patierno. Ambientato in una Napoli spettrale nei giorni del lockdown e prodotto dalla Run Film di Alessandro e Andrea Cannavale. Nel cast Francesco Di Leva, Alessandro Preziosi, Francesco Mandelli, Peppe Lanzetta, Cristina Donadio, Antonino Iuorio, Andrea Renzi, Ernesto Mahieux.

Introduce il critico cinematografico Valerio Caprara. A seguire, alle 20.30, altra anteprima con l’opera prima di Victoria Fiore, Nascondino. Una produzione anglo-italiana British Film Institute e Bronx Film di Gaetano Di Vaio, su un adolescente problematico dei Quartieri Spagnoli.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE