Politano: “Nessun calo di tensione, daremo l’anima in campo per lo scudetto”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Abbiamo costruito tanto, ora dobbiamo concretizzare per tagliare con forza e decisione il traguardo”. Matteo Politano sente che l’obiettivo è vicino, del resto la classifica è lì a dirlo chiaramente, ma finché la matematica non darà la certezza non si può distogliere l’attenzione.

PUBBLICITA

Dopo la sconfitta casalinga con la Lazio, un’altra sfida difficile per il Napoli al Maradona, quella di sabato contro l’Atalanta di Gasperini: “E’ certamente un avversario che merita grandissimo rispetto, però sappiamo anche che se giochiamo da Napoli possiamo conquistare il risultato che tutti vogliamo”.

Politano: “Ko con Lazio non meritato, vogliamo reagire”

“E’ già da lunedì che stiamo preparando la partita con la massima intensità in allenamento perché vogliamo riprendere la strada in campionato in maniera positiva – spiega Politano ai microfoni di Radio Kiss Kiss -. Ci aspetta una gara difficile, l’Atalanta è una squadra forte fisicamente, che attacca lo spazio con aggressività e ti affronta uno contro uno”.

    “Con la Lazio non meritavamo la sconfitta. Loro si sono snaturati come gioco, si sono chiusi, ma noi avremmo potuto almeno pareggiare. Però nel calcio capita una giornata storta. Abbiamo la forza e il morale per riprenderci subito e siamo pronti ad affrontare al meglio i prossimi impegni”, spiega.

    “Una stagione del genere non era così prevedibile”

    Politano ha sempre creduto in questo Napoli, anche se i livelli raggiunti dalla squadra di Spalletti un po’ sorprendono anche lui. “Aspettarsi una stagione del genere non era così prevedibile, ma certamente sin dall’inizio abbiamo capito che avevamo un gruppo solido e di qualità. I nuovi arrivati hanno dimostrato valore tecnico e anche umano”.

    “Sono dei bravissimi ragazzi che stanno dando un enorme apporto alla rosa che già era qui l’anno scorso – spiega l’esterno azzurro -. Io mi sono immediatamente convinto che avremmo disputato una stagione da protagonisti, perché durante il ritiro estivo abbiamo compreso la forza e le potenzialità del gruppo”.

    “Champions? Vogliamo raggiungere un traguardo storico”

    Non c’è solo il campionato a parlare di un grande Napoli, anche la Champions sta dando soddisfazione alla squadra di Spalletti che è vicina all’ingresso nei quarti, dopo il successo per 2-0 in Germania contro l’Eintracht.

    “E’ una competizione che ti dà brividi ed emozioni enormi. Ci teniamo a raggiungere un traguardo storico raggiungendo i quarti di finale, ma adesso la testa è solo a sabato. Dobbiamo dare il massimo contro l’Atalanta, poi guarderemo all’Eintracht”.

    “Scudetto? Concentrati, il mister ci tiene sempre sul pezzo”

    Tornando al campionato e detto che la squadra è concentrata “sull’obiettivo massimo”, Politano assicura che non ci saranno cali di tensione: “Il mister ci tiene sempre sul pezzo, ci sprona quotidianamente per allenarci al massimo e proseguire la seconda parte di stagione con la stessa intensità e la grande qualità che ha mostrato il Napoli sinora”.

    “Sicuramente sentiamo l’atmosfera intorno a noi, Napoli è una città meravigliosa che vive di passione e sappiamo che vincere uno scudetto qui sarebbe unico e speciale. Noi vogliamo premiare il calore e l’amore del popolo napoletano per coronare un sogno. Daremo l’anima in campo per festeggiare tutti insieme”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui





    Controlli a Caivano: operazione straordinaria delle forze dell'ordine.ù Nella giornata di ieri, il Commissariato di Afragola, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Campania, ha condotto un'operazione straordinaria di controllo del territorio all'interno del "Parco Verde" di Caivano. Durante l'operazione sono state identificate 244 persone e...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Calzona: “Abbiamo sofferto, ma la squadra ha dato l’anima. Dobbiamo lavorare”

    Francesco Calzona, allenatore del Napoli, ha rilasciato dichiarazioni ai microfoni di Prime Video al termine dell'incontro di andata degli ottavi di finale, che ha visto la squadra azzurra pareggiare 1-1 allo stadio Maradona contro il Barcellona. Il risultato rimanda ogni tipo di discorso all'incontro di ritorno in Spagna. "Dopo i primi trenta minuti, la squadra ha dimostrato una reazione positiva,...