Stefano Tacconi è stato dimesso dall’ospedale di Torino

Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus, è stato dimesso...

Napoli, pubblicata la gara per progetto prolungamento linea 6 metro

SULLO STESSO ARGOMENTO

Pubblicata la gara per l’affidamento del progetto di prolungamento della Linea 6 della metropolitana verso Bagnoli e Posillipo.

PUBBLICITA

Lo rende noto il Comune di Napoli. “Fino al 30 maggio è attiva sulla piattaforma delle gare telematiche https://acquistitelematici.comune.Napoli.it la procedura per l’affidamento della progettazione di fattibilità tecnica ed economica, incluso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e con opzione della progettazione definitiva e esecutiva, del prolungamento della linea 6 della Metropolitana di Napoli nelle tratte Campegna-Nisida e Campegna-Posillipo – si legge in una nota – Il valore complessivo della progettazione è di 21,3 milioni di euro”.

Nel dettaglio “la progettazione dell’intervento risulta finanziata attraverso il Fondo per la progettazione di Fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, istituito presso il ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili (MIMS) per un importo di euro 2.300.000,00 e attraverso il Fondo per lo sviluppo e la coesione 2021-2027 per un importo pari euro 5.000.000,00 per la progettazione del Prolungamento della Linea 6 della Metropolitana di Napoli tratta Campegna – Posillipo e per un importo pari euro 14.000.000,00 per la progettazione del Prolungamento della Linea 6 della Metropolitana di Napoli tratta Campegna – Nisida”.

“La stazione Posillipo è prevista nelle cavità esistenti, nel retro di Piazza San Luigi, senza alcuna lavorazione impattante sulla piazza e sulla viabilità di Posillipo. È previsto anche un ascensore per il collegamento diretto con Via Petrarca – si spiega – Per quanto riguarda Campegna e Nisida è richiesto lo studio di varie alternative progettuali, fra cui si sceglierà l’ottimale, anche per potere avere un parcheggio di interscambio nell’area di Bagnoli per chi proviene nell’area ovest dalla Tangenziale”.

“L’intervento persegue l’esigenza di servire aree urbane della zona occidentale di Napoli: si darà cosi la possibilità di un collegamento rapido con Piazza Municipio e da qui con la Linea 1 ad un grande nuovo bacino di utenti. Moltissimi cittadini potranno rinunciare all’auto, perché nel frattempo Linea 1 e Linea 6 aumenteranno di molto la capacità di trasporto”, ha spiegato l’assessore Cosenza.

ascensore linea6
ascensore linea6

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE