Addio a Peppino Cacciatore, filosofo professore studioso di Vico e dello stoicismo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Aveva 77 anni. Era professore emerito dell'Università ‘Federico II' di e socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei.

Il filosofo Giuseppe Cacciatore, studioso dei rapporti tra filosofia e politica, specialista dell'opera di Giambattista Vico, dello storicismo italiano e dei diversi filoni del marxismo, è morto a Salerno all'età di 77 anni.

L'annuncio della scomparsa è stato dato dall'Università ‘Federico II' di Napoli, di cui era professore emerito dal 2017, e dall'Accademia Nazionale dei Lincei, di cui era socio dal 2007.

    Cacciatore ha diretto il Centro di Studi Vichiani del Cnr (1995-2002) e l'Istituto di Studi Latinoamericani di Pagani e ha presieduto la Società Italiana di Storia della Filosofia (2010-2013) e la Società Salernitana di Storia Patria. Era socio corrispondente della Real Academia Sevillana de Bellas Letras, socio nazionale dell'Accademia di Scienze morali e politiche della Società di Lettere e Arti in Napoli, socio ordinario dell'Accademia Pontaniana in Napoli.

    L'Università di Salerno gli ha conferito nel 2015 la Laurea Honoris Causa in Scienze Pedagogiche. Nato a Salerno il 2 dicembre 1945, laureatosi in Filosofia all'Università ‘La Sapienza' di Roma nel 1968, Cacciatore avviò la sua pluridecennale collaborazione con il filosofo Fulvio Tessitore nell'Università di Salerno dove ha anche avuto inizio la sua carriera accademica. Nel 1981 venne chiamato come professore ordinario di Storia della Filosofia presso l'Università ‘Federico II' di Napoli.

    Nel ateneo federiciano è stato presidente del Corso di laurea in Filosofia, direttore del Dipartimento di Filosofia ‘A. Aliotta' e coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze filosofiche.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

    Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

    IN PRIMO PIANO