Camorra, Piantedosi a Casapesenna per abbattimento bunker Zagaria

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi giovedì alle 11, sarà a Casapesenna (Caserta) per presenziare all’inizio delle operazioni di abbattimento del cosiddetto “bunker Zagaria”, la villa in cui si nascondeva il boss dei Casalesi Michele Zagaria.

Alle 12:20 il ministro si recherà presso il Centro di educazione e documentazione ambientale Pio La Torre di Santa Maria la Fossa, gestito da Agrorinasce. In entrambe le occasioni è previsto un punto stampa.

I giornalisti e i fotocineoperatori interessati a partecipare potranno accreditarsi entro le 10 di mercoledì, inviando una richiesta all’indirizzo mail prefettura.Caserta@interno.it, indicando nell’oggetto ACCREDITO STAMPA, oltre al nome e cognome, luogo e data di nascita, documento di riconoscimento, categoria di appartenenza (cineoperatore, fotoreporter, giornalista), e per i soli giornalisti la testata e il numero di tesserino professionale.

    Gli accrediti potranno essere ritirati mercoledì dalle 12 alle 18 presso la sede della Prefettura di Caserta, secondo piano, Palazzo Acquaviva, Piazza della Prefettura 5, Caserta. I giornalisti e fotocineoperatori accreditati dovranno presentarsi presso il sito di Casapesenna, alla Via Mascagni n. 9, entro le 10:30. I soli fotocineoperatori interessati ad effettuare riprese esterne prima dell’inizio delle operazioni, dovranno giungere entro le 10:00. A Santa Maria la Fossa, in Via Vaticale, gli accreditati dovranno presentarsi entro le 12:10.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    A Secondigliano droga nascosta nel vano batteria dello scooter: arrestato 22enne

    Napoli. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato di Secondigliano, durante un servizio predisposto, transitando in via Canonico Cosimo Stornaiuolo, hanno notato un giovane su uno scooter confabulare con fare sospetto con un uomo. Alla vista degli agenti, i due si sono allontanati rapidamente per eludere il controllo. I poliziotti,...

    Incendio a Caivano: avviato monitoraggio diossine, nessuna anomalia per gli altri inquinanti

    Caivano.Sono in corso accertamenti da parte dell'Arpa Campania per valutare gli effetti ambientali dell'incendio divampato ieri sera a Caivano. I tecnici dell'Arpac, in collaborazione con la Prefettura e il Comune, hanno effettuato un sopralluogo per identificare il materiale bruciato, che consisteva principalmente in carta, plastica, scarti di lavorazione di metalli...

    CRONACA NAPOLI