Grande successo per la Napoli City Half Marathon, la mezza maratona dagli scenari mozzafiato

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Napoli City Half Marathon, giunta alla sua decima edizione, ha occupato le strade del capoluogo campano ieri 26 febbraio 2023.

Uno sciame di podisti – quasi 5000 tra professionisti e dilettanti/amatori – hanno pacificamente invaso la città per 3 ore. Ciascuno con la sua motivazione, ma tutti con la stessa passione: quella che spinge i meno dotati ad assecondare stoicamente anche il disagio e la sofferenza per il piacere di farcela e che determina gli atleti esperti al conseguimento del risultato e magari del record.

Una competizione, la mezza maratona di Napoli organizzata da Napoli Running, che attira l’attenzione – e cattura la voglia di esserci – di atleti di tutta Italia e di ogni parte del mondo per il fascino e la magia della città.

    Una gara che con i suoi classici 21,097 km attraversa i luoghi più belli ed iconici di Napoli – patrimonio Unesco – affermandosi come quella con la vista più mozzafiato del Mediterraneo. Il percorso, quest’anno rinnovato –tranne nei primi 9 km – è stato reso più veloce dall’assenza di quasi venti curve, tre salite ed una discesa dalla pavimentazione irregolare.

    Alle 9,00 in punto gli atleti hanno danno inizio alla loro sfida partendo da Viale Kennedy per poi ritornarvi al traguardo. Nel mentre, il lungomare Caracciolo – con lo sfondo del Vesuvio e di Capri – via Partenope, Castel dell’Ovo, Via Nazario Sauro. Di seguito Piazza Bovio e Corso Umberto, proseguendo in direzione Piazza Garibaldi per poi intraprendere la conquista del finish.

    Il clima, per il quale si era temuto a causa delle previsioni che indicavano pioggia battente, è invece stato abbastanza clemente ed ha consentito ai partecipanti di assicurarsi una corsa assistita da una temperatura quasi adeguata, solo attraversata da una leggera umidità nei primi 5/6 km e rinfrescata da vento e pioggerellina, sopraggiunti a distanza di 2 ore dalla partenza.

    La Napoli City Half Marathon, manifestazione insignita del prestigioso riconoscimento Label della World Athletics e dalle 5 stelle Quality Award European Athletics, per la gara maschile ha decretato i vincitori nel trio costituito dal’Etiope Muktar Edris (1h00’27’’), il francese Mehdi Frére (1h00’43’’) e il Keniano Dennis Kibet Kitivo( 1h02’31’’) . L’italiano Nekagent Crippa ha conquistato il sesto posto con 1h03’00’’.

    Per la gara femminile l’ha spuntata, con un solo secondo di vantaggio, la Polacca Angelica Mach con un avvincente finish in 1h12’34’’ e la media di 3’26’’/km. Subito dopo la Mircheva in 1h12’35’’ e, terza assoluta, nonché prima italiana, Rebecca Lonedo in 1h14’05’’.

     Annamaria Cafaro

    Napoli half marathon


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Campi Flegrei: il suolo continua a salire, +7,5 cm da inizio anno

    Campi Flegrei, il sollevamento del suolo in particolare nella...
    DALLA HOME

    Roma: fermato presunto killer, 81enne uccisa da proiettile vagante

    Roma. Ieri pomeriggio, gli agenti della sezione omicidi della squadra mobile di Roma hanno fermato un uomo di 28 anni, Dante Spinelli, con l'accusa di essere il presunto killer dell'anziana donna di 81 anni, uccisa da un proiettile vagante nel quartiere di Ponte di Nona. La vittima si trovava a...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA