Muscarà: 100 milioni di euro non spesi in emergenza Covid

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Sono circa 163 i milioni di euro messi a disposizione dal Governo centrale per l’emergenza Covid in Campania con il decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020, sono stati spesi finora solo 60 milioni”, ha dichiarto la consigliera Maria Muscarà nel Question Time tenutosi oggi in consiglio regionale.

E poi ha aggiunto: “Mi è stato riferito dalla Giunta, dopo la mia interrogazione, che sono circa 100 i milioni a disposizione non spesi in emergenza dalla Regione e che rischiano di essere perduti, o di cui non si ha ancora una destinazione chiara.

Al QT mi è stato detto che ci sarà un’intesa con il Ministero, intanto con una situazione veramente drammatica, di cui è vittima in primis la nostra sanità regionale, non capisco come sia possibile che la Regione non sia stata in grado di spendere tali fondi in tre anni di emergenza Covid: qui non si parla solo di mascherine e vaccini, bensì di pronto soccorso chiusi, ambulanze, ed interi reparti ospedalieri ormai inesistenti.

    Non sono stati attivati 116 posti letto di terapia intensiva, mancano 174 posti letto di terapia subintensiva, apparecchi elettromedicali per la terapia intensiva e per i pronto soccorso. Quante persone potevano essere salvate? Voglio chiarezza sui fondi che restano a disposizione! Intanto, vigilerò affinché questi vengano spesi correttamente”, conclude Muscarà.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    20 vittime della strada nell’ultimo fine settimana in Italia

    Il fine settimana che va dal 16 al 18 febbraio ha registrato 20 vittime sulle strade italiane a causa di incidenti, un numero identico...

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE