Empoli, Zanetti suona la carica: “Battere il Napoli? Se sogni e ci credi può accadere”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Le assenze si faranno sentire ma mister Paolo Zanetti non vuole certo che il suo Empoli si senta inferiore, anche di fronte a una corazzata come il Napoli.

PUBBLICITA

“Battere il Napoli? Se sogni e ci credi le cose succedono”

“La ricetta per fermare la squadra di Spalletti non ce l’ho – ammette Zanetti -. Mi sono concentrato molto su quello che possiamo fare noi più che sugli altri, mi interessa che i ragazzi continuino nel loro percorso”

“Non concordo con chi dice che non abbiamo possibilità, altrimenti potremmo andare a fare un giro in centro oppure non saremmo andati a Milano a vincere. Le cose succedono se le sogni e ci credi. Noi abbiamo già dimostrato di sapere fare piccole e grandi imprese”.



    “Il Napoli è il migliore avversario o il peggiore che possiamo trovare, dipende dai punti di vista. Però noi abbiamo dimostrato spesso che sappiamo mettere in difficoltà squadre molto più forti di noi, al di là del risultato. Il Napoli – prosegue Zanetti – non ha titolari o riserve. La sua forza è anche questa”.

    Akpa Akpro e Bandinelli out con Cambiaghi, in dubbio Caputo

    Zanetti deve fare i conti con squalifiche e infortuni di titolarissimi e con un dubbio dell’ultima ora. Akpa Akpro e Bandinelli stanno facendo un gran campionato e non ci saranno, a loro aggiungo anche Cambiaghi che era il giocatore più in forma – spiega il mister azzurro -. Mancheranno tre tasselli importanti, deve uscire il lavoro di squadra”.

    “Ho già scelto ma non dirò chi. Altri ragazzi avranno la possibilità di mettersi in mostra contro una squadra di questo calibro. Caputo non è al top, ha avuto un problemino infiammatorio vedremo se ce la farà”.

    “Se sarà al top partirà, sennò gli toglierò dei minuti. Vista la sua importanza lo custodisco come un diamante, vista la sua età va gestito, certi allarmi vanno ascoltati, mi porterò questa scelta fino all’ultimo”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Michele di Bari, ha disposto l'impiego di 122 militari dell'operazione "Strade Sicure" a Napoli. I militari, assegnati dal Ministero dell'Interno in collaborazione con il Ministero della Difesa, si aggiungeranno ai 620 già presenti...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Il papà di Kvaratskhelia: “Secondo me resta a Napoli”

    Badri Kvaratskhelia, il padre del calciatore Khvicha Kvaratskhelia, si è detto estremamente contento per la vittoria dello scudetto da parte del Napoli e per il contributo dato dal figlio alla squadra. In una intervista a Radio TV Serie A con RDS, ha ringraziato l'Italia e la città di Napoli per aver accolto e apprezzato Khvicha non solo come calciatore, ma...