🔴 ULTIME NOTIZIE :

Diffamazione a Salvini, a processo Roberto Saviano

Inizia mercoledì primo febbraio il processo che vede imputato lo scrittore Roberto Saviano per l'accusa di diffamazione ai danni di Matteo Salvini per alcun post pubblicati sui social. Il procedimento si svolge davanti al tribunale monocratico di Roma. La vicenda risale al 2018. "Mercoledì sarò in Tribunale, a Roma, portato...
google news

Salernitana Napoli, attesi 20mila tifosi all’Arechi: controlli intensificati

Le autorità di pubblica sicurezza non vogliono sentir parlare di Arechi blindato. Ma l’attenzione per […]

    Le autorità di pubblica sicurezza non vogliono sentir parlare di Arechi blindato. Ma l’attenzione per il derby di domani (ore 18) tra Salernitana e Napoli sarà comunque altissima.

    Vietata trasferta a tifosi ospiti, ma attenzione massima

    Nonostante l’assenza dei tifosi ospiti, a cui è stata vietata la trasferta, le attenzioni delle forze dell’ordine sono rivolte soprattutto alle probabili commistioni tra le due tifoserie.

    In diverse zone della provincia di Salerno, infatti, ci sono sostenitori del Napoli che potranno comunque essere presenti all’Arechi (la vendita dei biglietti era riservata ai residenti nel Salernitano).

    Non a caso la Questura di Salerno in sede di Gos ha predisposto la realizzazione di due zone cuscinetto nei Distinti ed in Tribuna dove potrebbero confluire eventuali tifosi azzurri.

    Saranno intensificati i controlli lungo i percorsi che conducono allo stadio, predisposti servizi di osservazione e impiegati diversi agenti in borghese. All’Arechi sono attesi circa 20mila spettatori (in prevendita sono stati venduti meno di 10mila biglietti a cui vanno aggiunti gli 8mila abbonati della Salernitana).

    La società granata ha aumentato il numero degli steward in servizio e ha comunicato che i cancelli apriranno alle 14, invitando i sostenitori a raggiungere l’impianto di via Allende con largo anticipo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    LE ALTRE NOTIZIE