🔴 ULTIME NOTIZIE :

Di Lorenzo, l’agente: “Vuole chiudere la carriera a Napoli e fare la storia”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mario Giuffredi, agente di Giovanni Di Lorenzo, ma anche di Politano e Mario Rui. Sul Napoli capolista e sulla stagione "Il Napoli è una squadra che ha un percorso, è stata costruita negli anni. È...

Covid, sospeso il numero 1500: a rischio 500 posti lavoro

Domani incontro al ministero della salute con i sindacati

covid sospeso numero 1500

    E’ temporaneamente sospeso, a partire dal primo gennaio 2023 come previsto dall’ordinanza della Protezione civile dell’ottobre 2022, il numero di pubblica utilità 1500 sul Covid-19 attivato il 27 gennaio 2020.

    La sospensione, denunciano i sindacati, mette a rischio centinaia di posti di lavoro e la questione, secondo quanto si apprende, sarà affrontata domani in un incontro al ministero della Salute con le parti sindacali. Hanno chiesto l’incontro le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil.

    Un altro incontro sarebbe in programma per l’11 gennaio anche al ministero delle Imprese e del Made in Italy, con la partecipazione del capo di gabinetto del dicastero della Salute. Il numero di pubblica utilità 1500 era stato attivato per offrire consulenza telefonica e informazioni sul Covid-19, con particolare riferimento alle misure di prevenzione, alla campagna di vaccinazione ed alla Certificazione verde Covid-19.

    Nelle fasi più gravi della pandemia, si legge sul sito del ministero della Salute, “ha fornito un servizio di risposta ai cittadini 24 ore su 24, sette giorni su sette. Negli ultimi mesi è stato attivo dalle 8 alle 20, tutti i giorni. Hanno risposto operatori appositamente formati insieme a dirigenti sanitari”.

    La sospensione del numero 1500 del ministero della Salute, denunciano i sindacati, mette a rischio centinaia di posti di lavoro. Domani i sindacati saranno all’incontro al ministero della Salute.

    “Saremo al tavolo, con l’assessore della regione siciliana al Lavoro Nuccia Albano parteciperemo a una riunione al ministero delle Imprese e del Made in Italy su Almaviva – annuncia Edy Tamajo, assessore alle Attività produttive della regione Siciliana -.

    Ringrazio il ministro Adolfo Urso e tutto il suo staff che prontamente hanno risposto alla mia richiesta di convocare un incontro. Alla riunione sarà presente anche il capo di gabinetto del ministero alla Salute, Arnaldo Morace Pinelli.

    Per quanto nelle mie possibilità e competenze sono vicino alle famiglie dei lavoratori e al loro fianco nelle preoccupazioni. È necessario un atto di responsabilità e di coraggio da parte di tutti gli attori coinvolti”.

    Il numero di pubblica utilità 1500 era stato attivato per offrire consulenza telefonica e informazioni sul Covid-19, con particolare riferimento alle misure di prevenzione, alla campagna di vaccinazione ed alla Certificazione verde Covid-19.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Scampia, ruota bucate ai vigili mentre fanno la multa

    Ruote bucate all'auto della Polizia Locale di Napoli, mentre la pattuglia è impegnata a fare una multa ad un cittadino per un divieto di...

    Rrahmani: “Scudetto? Se continuiamo così sarà molto facile”

    Amir Rrahmani, difensore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara vinta sul campo dello Spezia. "Stiamo andando bene, speriamo...

    Battipaglia, sequestrati beni per 1.5 milioni

    La Guardia di Finanza di SALERNO ha eseguito il sequestro di otto unità immobiliari nei Comuni di Battipaglia, Capaccio-Paestum, Eboli e SALERNO, nonché tre...

    Napoli, arrivano le multe morali per chi parcheggia sugli scivoli per disabili: ‘Sei una me..a’

    Che succede alle auto parcheggiate illecitamente a ridosso degli scivoli per disabili? Dovrebbero essere sanzionate ma il più delle volte i loro proprietari la passano...