Cambiano le abitudini di viaggio dei Napoletani: l’analisi di FlixBus sui viaggi nel periodo festivo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cambiano le abitudini di viaggio dei Napoletani: l’analisi di FlixBus sui viaggi nel periodo festivo. Nella top 10 partenopea, le città d’arte del Sud rimpiazzano gli aeroporti.

Si rafforza sempre di più la tendenza a un turismo di prossimità.

Le abitudini di viaggio dei Napoletani sono cambiate negli anni, forse come conseguenza dell’emergenza sanitaria e di una riscoperta dell’Italia – in particolare, delle destinazioni più vicine – quale possibile meta di vacanza. È quanto emerge dall’indagine condotta da FlixBus sul traffico passeggeri registrato nei fine settimana di Capodanno e dell’Epifania con partenza da Napoli.



    L’indagine si basa su un confronto fra le mete più gettonate dai Napoletani per il Capodanno e l’Epifania 2020, precedenti all’avvento del Covid-19, e quelle più ambite in queste ultime festività, considerando sempre il Capodanno e l’Epifania. Dal confronto emergono alcune tendenze che appaiono significative, soprattutto alla luce dei trend che negli ultimi due anni si sono andati affermando in ambito turistico.

    In primo luogo, si consolida la tendenza a restare in Italia: se la classifica pre-Covid includeva ben due aeroporti internazionali (quelli romani di Fiumicino e Ciampino), la top 10 del 2023 contempla solo mete nazionali, molte delle quali città d’arte come Roma, Lecce e Catania. In questa evoluzione si riflette il rafforzamento del turismo domestico negli anni della pandemia, indicato dal CNA già a luglio 2021.

    Inoltre, guadagna spazio il Mezzogiorno: 4 su 10 delle mete preferite dai Napoletani per il Capodanno e l’Epifania 2023 si trovano al Sud Italia. A Bari e Lecce, già presenti nella top 10 pre-Covid, si affiancano Matera (che passa dalla 17a all’ottava posizione) e Catania (che da 24a diventa decima). Anche fra chi parte da Napoli, sembra quindi manifestarsi la tendenza ad abbracciare di più un turismo di prossimità.

    Infine, si consolida la tendenza a viaggiare verso città di medie o piccole dimensioni: oltre a Matera, nella top 10 del 2023 si segnala soprattutto Roccaraso, dove gli arrivi da Napoli sono raddoppiati rispetto al pre-Covid. Un aumento, questo, dovuto forse alla maggiore sensibilità da parte delle persone rispetto alla causa ambientale, e quindi all’importanza di preferite mezzi collettivi alla propria auto.

    2019 2020

    1

    Roma Bari

    2

    Bari Roma

    3

    Milano Firenze

    4

    Pescara Aeroporto di Fiumicino

    5

    Lecce Lecce

    6

    Ancona Pescara

    7

    Frosinone Genova

    8

    Matera Taranto

    9

    Roccaraso Milano

    10

    Catania

    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...
    Nel carcere do Opera, Domenico Massari ha ucciso con la cintura dell'accappatoio il narcos Antonio Magrini
    La tranquillità post-partita è stata spezzata dai violenti scontri avvenuti al termine della partita tra Monza e Napoli dello scorso 7 aprile. Il Questore di Monza e della Brianza, Salvatore Barilaro, ha emesso una serie di provvedimenti draconiani contro gli ultras locali, autori delle violente aggressioni ai danni della...

    IN PRIMO PIANO