Apple brevetta uno schermo pieghevole indistruttibile in arrivo su IPhone Fold?

SULLO STESSO ARGOMENTO

La presenza di numerosi leak e rumor sull’iPhone pieghevole ha ormai convinto fan ed esperti del settore che anche Apple sia al lavoro su uno smartphone foldable. Oggi, a corroborare questa ipotesi, è un nuovo brevetto depositato dal colosso di Cupertino, che ci mostra uno schermo pieghevole quasi del tutto indistruttibile.

Il brevetto è stato portato a galla dai colleghi di Patently Apple, ed è solo l’ultima di una serie di innovazioni tecnologiche della Mela Morsicata nel campo degli smartphone pieghevoli: per esempio, qualche mese fa è emerso il brevetto di uno schermo per iPhone capace di auto-ripararsi. Ciò ci porta a pensare che gli ingegneri di Apple stiano ancora sperimentando con il display di iPhone Fold, al fine di proporre un device il più resistente possibile.

La tecnologia oggetto dell’ultimo brevetto, infatti, ha lo scopo di rendere impossibile la crepatura dello schermo degli smartphone di Cupertino. Si tratta di una novità che potrebbe contribuire a rendere più durevole qualsiasi device della Mela Morsicata, ma che potrebbero risolvere uno dei problemi più importanti degli smartphone pieghevoli, ovvero la scarsa resistenza del display.

    Proprio per questo, testate come PhoneArena spiegano che la prima implementazione della tecnologia sarà su iPhone Fold (o magari sull’iPad pieghevole in arrivo nel 2024), e che essa avrà lo scopo di convincere gli utenti che possiedono un device di Cupertino che il momento per il salto ad un device foldable sia arrivato, ora che questi sono comparabili con i dispositivi tradizionali anche in termini di resistenza.

    D’altro canto, con uno schermo che non si può crepare e che, addirittura, potrebbe “curare” i graffi superficiali, sembra proprio che l’iPhone Fold sarà quasi indistruttibile. Il risultato, paradossalmente, potrebbe essere uno smartphone pieghevole più resistente degli iPhone già in commercio.

    FONTE: PHONEARENA



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    20 vittime della strada nell’ultimo fine settimana in Italia

    Il fine settimana che va dal 16 al 18 febbraio ha registrato 20 vittime sulle strade italiane a causa di incidenti, un numero identico...

    Lumache giganti vive in valigia: sequestro in aeroporto a Napoli durante controllo a nigeriano

    Durante un controllo nell'aeroporto di Capodichino a Napoli, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno individuato un cittadino nigeriano proveniente dal Benin...

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE