Scioperi Usb, a Napoli eccezionale adesione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scioperi Usb, a Napoli eccezionale adesione. A Napoli ferme metro funicolari ed Eav a causa dello sciopero del tpl

Questa mattina a Napoli, a causa dello sciopero del trasporto pubblico locale, sono ferme la Linea 1 della Metropolitana, le funicolari Centrale, Montesanto e Mergellina e le linee Eav. Servizio ridotto anche per tram, bus e filobus.

La mobilitazione è stata proclamata dalle sigle di base al quale si aggiunge l’astensione di otto ore organizzata dalla Uiltrasporti per i dipendenti Anm e Eav. Le fasce di garanzia della mattina sono state rispettate.



    “E’ eccezionale la partecipazione dei lavoratori allo sciopero generale di 24 ore proclamato a livello nazionale e aziendale per chiedere di aumentare gli stipendi e i livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro, migliorare le condizioni lavorative e operative, adeguare il valore economico di alcune indennità ferme all’anno 1976 al reale costo della vita, ma anche garantire parità di trattamento tra tutti i dipendenti”.

    Così in una nota i rappresentati dell’Usb commentano l’adesione allo sciopero del trasporto in città. “Gli operatori del tpl Campano – prosegue la nota – stanno dando un chiaro e inequivocabile segnale alle aziende: i lavoratori del front-line non sono disposti a fare ulteriori sacrifici, mentre da un lato si continuano a garantire privilegi, superminimi da 50mila euro in aggiunta allo stipendio e paghe d’oro ai soliti noti, e dall’altro lato peggiora non solo il servizio offerto ai cittadini, ma anche le condizioni operative del personale con un aumentano dei carichi di lavoro e un abbassamento dei livelli di manutenzione e sicurezza generale”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    A Ponticelli polemica per il tunnel chiuso e abbandonato: “Inutilizzabile e invaso da erbacce e rifiuti”

    La periferia orientale di Napoli, da decenni, si configura come un triste emblema di abbandono amministrativo e degrado sociale. In questo contesto, il quartiere Ponticelli emerge come un simbolo vivido di questa problematica, evidenziata in modo tangibile dallo stato di deterioramento di un sottopasso veicolare. Costruito alla fine degli anni Novanta e successivamente chiuso nei primi anni Duemila, il sottopasso oggi giace completamente coperto da rifiuti, erbacce e cocci di vetro, delineando un panorama desolante...

    Qualiano, scoperto cantiere edile non a norma: denunciato imprenditore

    A Qualiano, i carabinieri stanno effettuando controlli sulla sicurezza sul lavoro e hanno denunciato l'amministratore unico di un'azienda edile per mancanza di parapetti in un cantiere. Durante un intervento nel cantiere di via Campana, dove si stavano svolgendo lavori di ristrutturazione, i militari hanno rilevato l'assenza di parapetti, comminando sanzioni per oltre 12mila euro e sospendendo l'attività imprenditoriale. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni per assicurare e verificare la sicurezza sul lavoro.

    Walter Ricci: è fuori ‘Uè’ primo singolo del progetto live ‘Naples Jazz’

    Esce oggi venerdì primo marzo “Uè”, un brano che lancia il progetto live "Naples Jazz" di Walter Ricci; talentuoso cantante e pianista jazz napoletano. Il brano, prodotto dall’etichetta discografica Mr. Few, è disponibile su tutte le piattaforme digitali al seguente link Dopo il successo ottenuto sui social con un video-reel, nato per gioco, Walter Ricci ha deciso di dare vita a questa versione registrata in studio con i suoi amici musicisti di sempre: Luigi Del...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE