Napoli, carabinieri, personale 118 e medici salvano uomo colto da infarto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Colto da un infarto improvviso mentre è in strada a Soccavo: salvato dai carabinieri che erano in strada e dall’immediato arrivo di una ambulanza del 118.

Siamo a Soccavo, sono le 9 del mattino e i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli percorrono via Piave. Poco lontano c’è un uomo, sulla sessantina, che si accascia al suolo e si stringe la mano al petto: è un infarto.

I militari non perdono tempo e la chiamata al 118 è istantanea. In quei pochi minuti che passano nell’attesa dell’ambulanza i Carabinieri sono vicini al 63enne, adagiato su una panchina. Il personale sanitario arriva e la corsa inizia con la “scorta” all’ambulanza che la gazzella compie nel traffico cittadino.

    L’uomo, prima al Fatebenefratelli di Napoli e poi nella clinica Mediterranea, è stato operato d’urgenza per “infarto del miocardio” e l’intervento è riuscito.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Controlli della polizia a San Giovanni a Teduccio e Torre Annunziata

    La Polizia di Stato ha svolto controlli straordinari del territorio a Torre Annunziata e nei quartieri di San Giovanni e Barra. Gli agenti del Commissariato...

    Ottavo appuntamento col Caffè Letterario ‘Riscontri d’Autore’ ad Avellino

    La prossima edizione del Caffè Letterario "Riscontri d'Autore" è in arrivo domenica 25 febbraio presso Il Lupo Pub Bistrot di Avellino. Cinzia Coppola, Michele Mercogliano...

    Napoli, intervento al Cardarelli per ricostruzione facciale all’infermiera dopo il grave incidente

    Tonia Sarno, una giovane infermiera al servizio dell’unità di emergenza sanitaria 118 di Napoli, è stata vittima di un severo incidente stradale sulla Tangenziale...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE