Jabil: prorogata cig, stop licenziamenti fino al 31 gennaio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Jabil: prorogata cig, stop licenziamenti fino al 31 gennaio. Uilm: “Risultato importante anche se temporaneo”.

Licenziamenti sospesi fino a fine gennaio e cassa integrazione estesa fino alla stessa data.

Sono le decisioni emerse dai due tavoli istituzionali di confronto (svoltisi in modalità telematica) sulla vertenza Jabil – la multinazionale Usa dell’elettronica con stabilimento produttivo a Marcianise, nel Casertano, ha avviato la procedura per licenziare 190 addetti – tenuti lunedì con il ministero del Lavoro alla presenza di un dirigente e ieri, martedì 6 dicembre, con la Regione, presente l’assessore Antonio Marchiello.



    Due giorni fa il ministero ha dato l’ok per la copertura della cassa integrazione fino al 31 gennaio 2023, così come richiesto dalla stessa Jabil; senza tale passaggio, la cassa integrazione di cui usufruiscono i dipendenti Jabil di Marcianise sarebbe scaduta l’11 dicembre prossimo, e da quel momento l’azienda avrebbe potuto iniziare ad inviare le lettere di licenziamento per 190 dipendenti.

    Nell’incontro con la Regione è stato raggiunto invece l’accordo per lo stop ai licenziamenti fino alla stessa data di durata della cig. Un ruolo importante quello avuto dalla Regione in questa fase, che diverrà ancora più decisivo con la proroga dell’ammortizzatore sociale e con il maggior tempo a disposizione per trovare soluzioni alternative ai licenziamenti da porre sul tavolo di confronto. Anche il ministero dello Sviluppo Economico dovrà, come in passato, reperire soluzioni industriali per evitare nuova disoccupazione.

    “Abbiamo raggiunto – spiega il lavoratore Jabil nonché delegato sindacale per la Uilm Mauro Musella – un risultato importante anche se temporaneo, grazie al supporto di Istituzioni e Lavoratori. Ora bisogna attivare tutti i tavoli di confronto necessari, con uno spirito di maggiore apertura alle Parti Sociali”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Durante un controllo della polizia ai tornelli dello Stadio Olimpico, in occasione della partita di Europa League tra Roma e Milan, è stato arrestato un tifoso trovato in possesso di 47 bustine di cocaina. L'uomo, un 45enne romanista con legami con gli ambienti ultras del tifo giallorosso, è stato...
    La vittoria sofferta della Fiorentina contro il Viktoria Plzen ieri sera, garantendo l'accesso alle semifinali di Conference League, si è trasformata in una controversia riguardo al comportamento del tecnico viola, Vincenzo italiano, nei confronti di un'inviata durante un'intervista post-partita. Mentre la rete esplodeva di commenti sui gol segnati da Gonzalez...
    Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...
    In una lettera aperta pubblicata sull'account Instagram della Curva Sud Milano, Luca Lucci, capo degli ultras rossoneri, ha espresso il desiderio di cambiamento alla guida tecnica del Milan. Lucci inizia la sua lettera ricordando i meriti dell'attuale allenatore, riconoscendogli il merito di aver vinto uno degli scudetti più significativi...

    IN PRIMO PIANO