🔴 ULTIME NOTIZIE :

Lago patria, uccise moglie e simulò suicidio: pm chiede l’ergastolo

La Procura di Napoli Nord (sostituito procuratore Valeria Vinci) ha chiesto l'ergastolo per il 65enne Gennaro De Falco, titolare del centro di analisi cliniche Soviet di Lago Patria. L'uomo è imputato davanti alla Corte d'Assise partenopea con l'accusa di aver strangolato il 12 luglio 2020 la moglie - la 55enne...

Frana Casamicciola, identificate le due vittime trovate stamane

I due cadaveri recuperati stamane a Casamicciola sono stati identificati

frana casamicciola

    I due cadaveri recuperati stamane a Casamicciola sono stati identificati: si tratta, come era stato ipotizzato, dei corpi di Gianluca Monti, 37 anni, e di Salvatore Impagliazzo, che dopodomani avrebbe compiuto 32 anni. Impagliazzo era il compagno di Eleonora Sirabella, la prima vittima accertata della frana.

    Monti era il papà dei tre bambini morti sotto il fango e già estratti dalle macerie. Impagliazzo è stato trovato in via Santa Barbara, in una casa abbandonata dopo il terremoto del 2017, molto distante da quella in cui viveva con Eleonora. I soccorritori lo hanno rintracciato per una intuizione, a ben 300 metri dal luogo in cui si pensava potesse essere, scaraventato verso valle dalla furia del fiume di fango, massi e detriti che partita dalla sommità dell’Epomeo si è ingrossato strada facendo ed ha travolto tutto quello che incontrato sul suo cammino, cancellando di fatto la casa in cui Salvatore ed Eleonora vivevano in questi mesi.

    Anche l’altro disperso non era dove si pensava fosse: Gianluca Monti, il tassista penultimo componente della famiglia di cinque persone cancellata dalla frana, è stato individuato in un’area che si ritiene sia il giardino della sua casa ma che il fango ha resto impossibile da mappare con certezza.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    "Sono circa 163 i milioni di euro messi a disposizione dal Governo centrale per l'emergenza Covid in Campania con il decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020, sono stati spesi finora solo 60 milioni", ha dichiarto la consigliera Maria Muscarà nel Question Time tenutosi oggi in consiglio regionale. E poi ha aggiunto: "Mi è stato riferito dalla Giunta, dopo la mia interrogazione, che sono circa 100 i milioni a disposizione non spesi in emergenza dalla Regione e che rischiano di essere perduti, o di cui non si ha ancora una destinazione chiara. Al QT mi è stato detto che ci...
    Andrea Bonafede, l'uomo che ha ceduto la propria identita' al boss mafioso Matteo Messina Denaro, resta in carcere. Lo ha stabilito oggi il Tribunale del Riesame, dopo aver sciolto la riserva al termine dell'udienza, respingendo l'istanza contro la misura cautelare in carcere, presentata dall'avvocato Andrea Pasanante, legale del 59enne accusato di associazione mafiosa. Ha agito dietro grave minaccia, dunque, in stato di necessità: questa la linea difensiva di Andrea Bonafede, il geometra di Campobello di Mazara in carcere con l'accusa di associazione mafiosa, per aver prestato l'identità al boss Matteo Messina Denaro. Il suo legale ha sostenuto davanti al tribunale del Riesame,...

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche