Caivano, le piazze di spaccio gestite dalle donne: 33 arresti. Il video

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caivano: Camorra. Parco Verde. Piazza di Spaccio a cielo aperto più grande d’Europa. Terza ondata di arresti dei Carabinieri, anche donne tra i “capi-piazza”. Dal 2019 ad oggi 105 persone arrestate

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna (NA) hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal Tribunale di Napoli, a carico di 33 soggetti considerati contigui al clan denominato “Sautto-Ciccarelli”, operante sul comune di Caivano ed Orta di Atella.

Tutti gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante delle modalità e finalità mafiose e detenzione illegale di sostanze stupefacenti.



    L’attività in argomento è frutto di articolata indagine condotta con l’ausilio di strumenti di intercettazione, metodi tradizionali e propalazioni di numerosi collaboratori di giustizia, nel periodo dal 2016 al 2020, nel corso della quale sono stati emessi altri due provvedimenti cautelari, eseguiti nelle date del 12 novembre 2019 e 10 maggio 2021, per un totale complessivo di 105 misure.

    L’attività investigativa ha permesso di documentare l’operatività del sodalizio criminale ed il relativo controllo delle attività illecite in Caivano, con specifico riferimento al rione popolare Parco Verde, nonché la gestione del commercio illegale di sostanza stupefacente assicurata tramite la gestione diretta di alcune “piazze di spaccio” e la fornitura di altre “piazze” della zona, condotte da strutture criminali autonome, ma sottoposte al controllo di quella egemone.

    L’indagine ha consentito di delineare nello stesso Parco Verde una vera e propria costellazione di punti-vendita di droghe di diversa natura e qualità, attiva tutti i giorni dell’anno e a tutte le ore del giorno e della notte, considerata, nel complesso, come una della “piazze di spaccio” a cielo aperto più grandi d’Europa e di rinvenire e sottoporre a sequestro ingenti quantità di stupefacente di vario genere.

    Indicativa è la presenza, tra gli arrestati, di donne, alcune delle quali ricoprivano posizioni verticistiche all’interno della consorteria criminale, ovvero erano a capo delle singole “piazze di spaccio”.

     

    Elenco destinatari:

    Misure in Carcere:

    1. ALBANO Ciro, nato a Napoli il 7.10.1968, detenuto presso il carcere di Cosenza, indagato per l’art. 73 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis. c.p.;

    2. AMATO Rosa, nata a Napoli il 2.11.1960, detenuta presso il carcere di S.M.C.V., indagata per l’art. 74 l. 309/90, aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    3. ANGELINO Giulio, nato a Caserta il 22.08.1986, residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    4. ANGELINO Vincenzo, nato a Caserta il 21.08.1989; residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    5. AUSANIO Antonio, nato a Maddaloni il 22.5.1989, residente in Forlì, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    6. BELLEZZA Vincenzo, nato a San Giorgio a Cremano il 17.07.1986, detenuto presso il carcere di Napoli Secondigliano, indagato per l’art. 74 l. 309/90;

    7. BRANCACCIO Sonia, nata ad Arzano il 07.03.1980, residente in Napoli, indagata per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    8. BROEGG Ettore, nato a Napoli il 05.06.1973; residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    9. COZZOLINO Antonio, nato a San Giorgio a Cremano il 13.06.1988, residente a Napoli, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    10. EMMAUSSO Claudio, nato a Napoli il 09.07.1962 detenuto presso il carcere di Napoli Secondigliano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    11. ESPOSITO Michele, nato a Caserta il 13.10.1984, residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    12. FALCO Andrea, nato a Caserta l’01.09.1978, residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    13. LA MALFA Salvatore, nato a Napoli il 15.10.1979, residente in Napoli, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.

    14. OLIVIERO Gennaro, nato a Napoli il 26.01.1994, residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    15. ORIUNTO Gennaro, nato a Napoli il 19.10.1986, residente a Taranto, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    16. RALVONI Cristina, nata a Caivano il 18.01.1970, ivi residente, indagata per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    17. RUSSO Vincenzo, nato ad Acerra il 12.08.1997, residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis;

    18. SABATINO Domenico, nato a Mugnano di Napoli il 10.02.1995, detenuto presso il carcere di Voghera, indagato per l’art. 74 l. 309/90;

    19. SARNELLI Salvatore, nato a Napoli il 25.6.1972, residente a Napoli, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    20. SAUTTO Raffaele, nato a Napoli il 06.04.1986, residente a Pomigliano d’Arco, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    21. SAVARESE Arsenio, nato a Napoli il 07.12.1980, residente a Arzano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    22. SCHERMA Raffaele, nato a Napoli il 12.12.1977; residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    23. STORICO Arturo, nato a Caivano il 13.07.63, ivi residente, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    24. TREGLIA Veronica, nata a Napoli il 16.12.1985, residente a Napoli, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    25. VASAPOLLO Mariano Alberto, nato a Napoli il 11.10.1986, detenuto presso il carcere di Carinola, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.

    Misure degli arresti domiciliari:

    26. FALCO Domenico, nato a Caivano il 09.11.1946, ivi residente, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.

    Misure del divieto di dimora:

    27. CARUSO Nunzia, nata a Napoli il 27.07.1982; residente in Caivano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    28. DINACCI Luca, nato a Villaricca il 07.03.1975, residente ad Orta di Atella (CE), indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    29. LEOPARDI Concetta, nata a Napoli il 31.03.1979, residente a Melito di Napoli, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    30. MOSCARDINO Natascia, nata a Napoli il 12.05.1971, residente a Qualiano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    31. MOSCARDINO Savana, nata a Mugnano di Napoli il 15.09.1998, residente a Qualiano, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis;

    32. PARRETTA Rosa, nata a Napoli il 28.6.1979; residente in Orta di Atella, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.;

    33. SILVESTRO Daniela, nata a Napoli il 13.11.1982, ivi residente, indagato per l’art. 74 l. 309/90 aggravato dall’art. 416 bis c.p.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Francesco Moser testimonial della IX giornata dell’udito

    Francesco Moser è stato il testimonial d'eccezione della IX Giornata dell'Udito, ospitata nella sala della Regina della Camera dei Deputati. Il ciclista italiano più vincente di sempre, 273 le vittorie ottenute da professionista, ha voluto portare il proprio contributo in occasione della celebrazione del World Hearing Day, il più grande evento di sensibilizzazione globale sul tema della salute uditiva organizzato ogni anno il 3 marzo dall'OMS. "Da ex atleta- ha spiegato Moser- posso dire che...

    Nuove aperture straordinarie al Parco Archeologico di Ercolano per l’arrivo della primavera

    Il Parco Archeologico di Ercolano sta vivendo un momento straordinario, con un aumento significativo dei visitatori rispetto all'anno precedente. Il Direttore Sirano si dichiara sorpreso e soddisfatto per i risultati positivi ottenuti fino ad ora. Grazie ad un meteo favorevole e ad un costante impegno nel promuovere i valori culturali del sito, il Parco sembra non conoscere più periodi di bassa stagione. Il mese di marzo si apre con importanti iniziative, come la domenica gratuita...

    A Napoli riaperti i termini per bando concorso per 72 funzionari socioeducativi

    I termini per partecipare al concorso per la selezione di 72 dipendenti con il ruolo di funzionario socioeducativo sono stati riaperti. Il bando è stato modificato per consentire a coloro che possiedono titoli di laurea non precedentemente considerati di presentare la domanda. Questa decisione è stata presa in seguito alla raccomandazione dell'assessore all'Istruzione, Maura Striano, che si è mostrato entusiasta di ampliare le opportunità di partecipazione al concorso. I requisiti di ammissione, originariamente elencati nel...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE