Teatro Jovinelli, si parte domenica 27 novembre con Ciro Ceruti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Teatro Jovinelli, si parte domenica 27 novembre con Ciro Ceruti con ‘Shit Life – Una vita da ridere’, primo appuntamento della rassegna allestita dal direttore artistico Enzo Varone, con il patrocinio dell’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Stefano Giaquinto.

Domenica 27 Novembre, con inizio alle ore 18,45, avrà ufficialmente inizio la stagione 2022/2023 al Teatro Jovinelli di Caiazzo. La sala collocata all’interno dello storico palazzo Mazziotti ospiterà lo spettacolo ‘Shit Life – Una vita da ridere’, primo appuntamento della rassegna allestita dal direttore artistico Enzo Varone, con il patrocinio dell’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Stefano Giaquinto.

Lo spettacolo, scritto, diretto ed interpretato da Ciro Ceruti, narra delle difficoltà, dei fallimenti, delle delusioni, delle mortificazioni e dei fallimenti familiari della vita di un attore, della poca attenzione alla dignità purché ci si possa esibire, raccontate senza veli. La vita dietro al sipario è spesso drammatica, ma siccome la linea di confine che divide il dramma dalla comicità è estremamente sottile, probabilmente il divertimento sarà una costante lungo la narrazione.



    Completano il cast artistico Giovanni Allocca, Paco De Rosa, Simona Ceruti, Serena Caputo e Mariagrazia Vitale. L’abbonamento stagionale intero è acquistabile ad 80 euro mentre gli ingressi ai singoli spettacoli costeranno 15 euro. Per informazioni contattare i numeri Info: 3391401547 – 3470961591 – 3471848472 oppure riferirsi all’indirizzo di posta elettronica: teatrojovinelli@libero.it.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Campi Flegrei, il ministro Musimeci annuncia migliaia di sopralluoghi per il piano di vulnerabilità degli edifici

    Il piano per la vulnerabilità degli edifici nei Campi Flegrei è una "ricognizione sostanzialmente speditiva, ma assolutamente affidabile" che riguarderà i comuni di Bacoli, Pozzuoli e alcuni quartieri di Napoli. L'area interessata, individuata d'intesa con la Commissione Grandi Rischi, è particolarmente vulnerabile al fenomeno del bradisismo e conta circa 85.000 abitanti e 16.000 edifici. Il ministro per la Protezione Civile Nello Musumeci, illustrando la seconda fase del piano in una riunione in Prefettura a Napoli, ha...

    Calzona: “I ragazzi hanno fatto passi da gigante. Champions? Pensiamo partita per partita”

    Francesco Calzona, tecnico del Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN dal Mapei Stadium al termine della partita del recupero della 21esima giornata di Serie A vinta con il punteggio di 6-1 contro il Sassuolo, la prima vittoria della sua avventura partenopea alla terza presenza in panchina. "Osimhen sta gradualmente ritrovando la sua migliore forma fisica dopo circa un mese di assenza dovuta a condizioni non ottimali. Ha vissuto momenti difficili, ma ora sta facendo...

    Soppressione di tre passaggi a livello nel comune di Terzigno: accordo con Eav

    Eav, l'azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, e il sindaco di Terzigno (Napoli), Francesco Ranieri, hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa mirato alla soppressione di tre passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Napoli-Ottaviano-Sarno. Questi attraversamenti, situati tutti nel comune di Terzigno, sono identificati come Pl Miranda I (km 26+676), Pl via Giugliano (km 26+748) e Pl via Ranieri (km 27+007). In seguito a tali chiusure, Eav ha assunto l'impegno di realizzare una serie...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE