Pozzuoli, rapina bici elettrica: revocato obbligo di dimora ai 2 indagati

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato revocato l’obbligo di dimora ai due uomini che il 26 ottobre scorso rapinarono una bici elettrica a un giovane a Pozzuoli.

Il Tribunale di Napoli non ha convalidato l’arresto di Giuseppe Matino e Antonio Tammaro, 32 anni il primo, 26 il secondo, operato dai Carabinieri di Pozzuoli e poi il GIP presso il Tribunale di Napoli, ha revocato anche l’obbligo di dimora.

Manifestando forti dubbi in merito alla qualificazione giuridica del reato di rapina e, prendendo atto della versione resa dagli indagati, difesi dall’avvocato Massimiliano Soricelli, che non si sono recati presso la caserma dei carabinieri per intimidire la presunta vittima ma per spiegare quanto effettivamente accaduto “essendo sottostante un preteso diritto”.



    Il gip ha anche motivato la decisione con il fatto che i due sono incensurati e che non sussistono le esigenze cautelari.

     




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Nuovo Blitz a Forcella: in azione 200 uomini

    Operazioni di polizia ad "alto impatto" nel quartiere Forcella: 200 operatori impegnati nelle perquisizioni Nel quartiere Forcella, da prime ore del mattino, circa 200 agenti delle forze dell'ordine - Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza - stanno conducendo diverse operazioni ad "alto impatto", che comprendono numerose perquisizioni. Nel mirino delle forze dell'ordine i pregiudicati delle varie famiglie di camorra che abitano il quartiere storico di Napoli. Il blitz con il supporto di cani...

    Pompei, spunta un affresco di Frisso e Elle

    Recenti scoperte archeologiche hanno portato alla luce uno splendido affresco raffigurante Frisso e Elle a Pompei, durante gli scavi di una casa vicina a quella di Leda, Regio V, insula 6. Il direttore del Parco Archeologico, Gabriel Zuchtriegel, ha annunciato che l'affresco si trova in ottimo stato di conservazione e si sta procedendo al restauro e alla valorizzazione della Casa di Leda. Il mito di Frisso e Elle, due profughi in mare, fratello e sorella costretti...

    Napoli, il prefetto firma altre 4 interdittive antimafia per imprese della provincia

    Nuove interdittive antimafia nel settore imprenditoriale a Napoli: sono state emesse quattro interdittive antimafia per imprese a rischio di infiltrazioni camorristiche. Il Prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha adottato questi provvedimenti nell'ambito delle attività di prevenzione antimafia. Le aziende coinvolte operano principalmente nell'edilizia e nella distribuzione di alimenti e bevande, con sede legale nei comuni di Napoli, Casoria, Roccarainola e Giugliano in Campania..

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE