Porta Nolana, sorpreso a spacciare aggredisce i poliziotti: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Nolana hanno notato un uomo che, in cambio di una banconota, ha ceduto qualcosa ad una persona; i due, alla vista degli operatori, si sono dati alla fuga.

I poliziotti, dopo un breve inseguimento terminato in via Giuseppe Ricciardi, hanno raggiunto e, non senza difficoltà e dopo una colluttazione, bloccato lo spacciatore trovandolo in possesso di 3 dosi di cocaina del peso di circa 0,7 grammi, 3 involucri con circa 0,8 grammi di eroina e 10 euro.

Inoltre, l’uomo, accompagnato presso gli uffici di polizia, ha dato in escandescenze sferrando anche dei calci e dei pugni contro la portiera della volante danneggiandola.

    N.F., 26enne nigeriano con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE