Sventato furto a casa di Lobotka a Varcaturo grazie a un innovativo sistema di allarme

Varcaturo. Quattro malviventi hanno tentato di intrufolarsi nella villa...

Miseria e nobiltà al Teatro Italia di Acerra

SULLO STESSO ARGOMENTO

Miseria e nobiltà al Teatro Italia di Acerra. In scena il capolavoro di Eduardo Scarpetta con la regia di Ottavio Buonomo e la partecipazione di Lucio Ciotola.

PUBBLICITA

Un evento unico voluto da Ottavio e dedicato a sua madre che amava tantissimo questa commedia, con un allestimento fedelissimo al testo di Scarpetta, con costumi dell’epoca di Dora Occupato e le scenografie di Giovanni Fatigati.

Con Ottavio vediamo in scena attori che spesso hanno partecipato ai suoi successi come Maria Straiano, Chiara Napolitano e Maria Elena Bianco, nei rispettivi ruoli di Luisella, Pupella e Concetta. Un allestimento – omaggio anche al film del 1954 con Totò e Sophia Loren per la regia di Mario Mattoli, un successo cinematografico ricordato ancora oggi e che viene trasmesso sempre con importanti ascolti da emittenti locali e nazionali. Padrino dell’evento sarà Franco Melidoni, il “Peppeniello” del film con Totò.

Sul palco del Teatro Italia con Ottavio vediamo in scena anche Lucio Ciotola, nome storico del Teatro, del cinema e della Televisione. Gli attori hanno già collaborato in passato per diverse produzioni, ma è la primissima volta che reciteranno in una commedia.

Ottavio interpreta Felice Sciosciammocca lo scrivano. A completare il cast Michele Liguori (Pasquale), Rosario Russo (Gaetano Semmolone), Michele Cupito (Vincenzo), Raffale Pedata (Luigino), Michele De Chiara (Ottavio Favetti), Martina Guadagnuolo (Gemma), Paola De Virgilio (Bettina), Eduardo D’Orsi (il marchesino Eugenio), Francesco Montella (Biase), Umberto Stazzi (cuoco) e Samuele Castaldo, allievo del laboratorio di Teatro diretto da Ottavio Buonomo, che debutterà interpretando Peppeniello.

Tra gli altri appuntamenti che vedranno Ottavio protagonista al Teatro Italia troviamo “Quann’ero piccerella” (in scena il 7 gennaio 2023), uno spettacolo scritto da Stefania Guarracino e che vede alla regia Ottavio. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto in beneficenza all’Agop (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica). L’evento però più atteso per questa stagione è “Ottavio 20 – Da Totò a Facebook”, commedia musicale di Ottavio Buonomo scritta con Filippo Rizzelli per i suoi primi venti anni di carriera. Una commedia musicale con attori, cantanti, ballerini, in cui allievi e giovanissimi saranno in scena con nomi di conclamata fama dello spettacolo napoletano ed italiano e madrina dell’evento sarà Elena Anticoli De Curtis, nipote del Principe Antonio De Curtis in arte Totò.

Ad accompagnare Ottavio sul palco del Teatro Italia il 15 aprile 2023 un corpo di ballo (con le coreografie di Assunta Guarino), una orchestra e tanti attori e cantanti che duetteranno con l’artista, da brani tratti da commedie musicali italiane alle macchiette napoletane, in scaletta brani come “La ballata di Rugantino” (tratta da “Rugantino”, commedia musicale di Garinei e Giovannini) a “Caravan petrol” di Renato Carosone, dalla sigla dorelliana “La cosa si fa” ad un omaggio ad artisti come Mariangela Melato, Nino Taranto (con “Quagliarulo se ne va”) e Gino Bramieri.

Ottavio sarà in tour nel 2023 con il suo one man show “Un comico per tutti” che dà il titolo anche ad un nuovo album – raccolta pubblicato per il mercato digitale (Spotify, Amazon Music, I-Tunes, You Tube) con 15 brani.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE