Mamma e figlia avevano in casa droga per 3 milioni di euro. Il video

SULLO STESSO ARGOMENTO

Castel Volturno. Un sequestro da 3 milioni di euro per la droga da vendere in prossimità del Natale. Carabinieri arrestano due donne insospettabili.

Duro colpo alla criminalità organizzata e al traffico di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli. Indagini serrate hanno portato i militari ad effettuare un blitz in una villetta di Castel Volturno.

A finire in manette due incensurate apparentemente insospettabili. Madre e figlia di 65 e 49 anni.I carabinieri dopo diverse ore di ricerche hanno rinvenuto – in più parti dell’abitazione – 560 chili di hashish.

    La droga, suddivisa in panetti, nella vendita al dettaglio avrebbe fruttato un profitto pari a non meno di 3 milioni di euro. L’hashish era stata nascosta all’interno di bustoni di plastica con chiusura lampo ma questo non ha evitato che la casa fosse pervasa dal forte odore.

    Le due donne, originarie di Napoli ma domiciliate nella provincia casertana, sono a disposizione dell’Autorità giudiziaria nel carcere di Pozzuoli.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Jamie torna con un nuovo singolo: ‘Un pezzo di me’

    In un'epoca in cui la scena musicale è spesso saturata di messaggi superficiali, il cantautore marchigiano Jamie, dopo il successo delle sue precedenti release...

    Napoli, vede la polizia e cerca di inghiottire le dosi: arrestato a Porta Capuana

    Durante i servizi predisposti dalla Polizia di Stato, i Falchi della Squadra Mobile hanno individuato un individuo che stava per cedere droga a due...

    Approvato il Documento strategico di indirizzo per il Piano Urbanistico di Napoli

    Nella Commissione Urbanistica di Napoli è stato approvato all'unanimità il Documento strategico di indirizzo che orienterà le politiche urbanistiche del Comune in previsione della...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE