Cortodino Vesuvio Film Festival, cinema come strumento di pace

SULLO STESSO ARGOMENTO

Cortodino Vesuvio Film Festival, cinema come strumento di pace.. Serata con corti russi e ucraini, spazio a Whirlpool e Lgbt. Una settimana di proiezioni, 94 film in concorso e poi dibattiti, tavole rotonde, mostre e cinetour.

Al via la 12^ edizione di “CortoDino Vesuvio Film Festival”, la rassegna cinematografica dedicata alla memoria di Dino De Laurentiis.

L’evento, promosso dall’associazione di promozione sociale Esseoesse, parte ufficialmente oggi. Centinaia di proiezioni tra Boscotrecase e Torre Annunziata (sul sito cortodino.it il calendario completo) e diversi incontri su tematiche d’attualità nel dibattito nazionale: si va dalla guerra, all’emergenza lavoro ai diritti delle minoranze, come la comunità Lgbt. Tra gli appuntamenti maggiormente attesi la serata “CortoDino for Peace”: un evento nell’evento durante il quale saranno proiettati due film, uno russo e uno ucraino.



    “Un momento particolarmente sentito e atteso – spiega Filippo Germano, direttore di Cortodino Vesuvio Film Festival – dove il cinema diventerà strumento di dialogo tra due nazioni in guerra alle porte dell’Europa. Con noi avremo rappresentanti di associazioni e della comunità russa e ucraina. Con loro cercheremo di capire di più i motivi di un conflitto atroce”.

    Non solo la guerra, ma spazio anche a tematiche sociali, come il lavoro e la difesa dei diritti delle minoranze. Sabato 26 novembre la prima di “Via Argine 310”, il docufilm di Gianfranco Pannone sulla vertenza Whirpool: la pellicola racconta la vicenda degli ex lavoratori licenziati dallo stabilimento di Napoli.

    Atteso anche l’incontro “Mater Natura” previsto per giovedì 25 novembre, sui temi della minoranza Lgbt. Un evento, Cortodino Vesuvio Film Festival, che si avvale del contributo della Regione Campania, grazie alla Legge Cinema, del comune di Boscotrecase e dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, oltre al patrocinio del comune di Torre Annunziata, della Film Commission e del Coordinamento Festival Cinematografici della Campania.

    “CortoDino quest’anno fa il salto di qualità diventando un Festival a tutti gli effetti “vesuviano” – spiega Filippo Germano – Grazie al supporto del comune di Boscotrecase, che ha sin da subito sposato l’iniziativa e dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio gli appuntamenti saranno distribuiti tra le diverse città del territorio, partendo appunto da Boscotrecase, comune capofila e poi Boscoreale e Torre Annunziata”.

    “Occuparsi della crescita di una comunità significa non soltanto avere cura del bene comune e delle opere pubbliche, ma anche creare occasioni di crescita culturale – ha affermato Pietro Carotenuto, sindaco di Boscotrecase – CortoDino va in questa direzione: il cinema è arte, è bellezza, e un evento che riesce a coniugare l’arte e la promozione del territorio”.

    “Il Vesuvio è stato protagonista di tantissime pellicole cinematografiche – le parole di Agostino Casillo, commissario Ente Parco Nazionale del Vesuvio – per questo motivo un evento cinematografico che esalta il nostro gigante non poteva che trovare supporto da parte dell’Ente Parco”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Dramma ad Olbia, allenatore di calcio delle giovanili morto d’infarto in campo

    L'allenatore Emanuele Cossu, 38 anni, originario di Nuoro ma da tempo residente ad Olbia, è scomparso a causa di un infarto fulminante durante l'allenamento della squadra giovanile dell'Atletico Olbia di calcio. La tragedia è avvenuta ieri sera negli spogliatoi dell'impianto. Nonostante l'intervento tempestivo dei soccorritori, che hanno utilizzato il defibrillatore nel tentativo di rianimarlo, Cossu è stato trovato senza vita negli spogliatoi. Il presidente della società Atletico Olbia, Mario Carlo Bassi, ha espresso il profondo...

    Ritrovato nel Sannio trattore rubato 30 anni fa in Sicilia

    Un trattore rubato in Sicilia è stato ritrovato nel Sannio dopo trent'anni. I carabinieri hanno scoperto il mezzo in un'azienda sannita e il titolare è stato denunciato per ricettazione. Il trattore, privo di documenti ufficiali e senza targhe, è stato sequestrato e restituito al figlio del legittimo proprietario, scomparso da tempo. Emozionato, il figlio ha ringraziato le autorità per aver ritrovato un prezioso ricordo del padre. Il ritrovamento del trattore rubato rappresenta un momento speciale per...

    Avellino, bimbo di 10 mesi cade dalla scale: in rianimazione al Santobono

    Trasferimento notturno al "Santobono-Pausilipon" di Napoli per un bambino di dieci mesi di Montecalvo Irpino, in provincia di Avellino vittima di una caduta domestica. L'eliambulanza del 118 ha condotto il piccolo dall'ospedale "Frangipane" di Ariano Irpino. I medici hanno preferito spostarlo a Napoli per precauzione, dopo avergli prestato i primi soccorsi. Pare che il bambino sia caduto giù per le scale. I carabinieri hanno interrogato i genitori per accertare l'esatto dinamica di quello che si configura...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE