google news

Al Teatro Summarte di Somma Vesuviana serata conclusiva dela IV edizione dell’Inferenze Short Festival 

Organizzato da Valentina Sodano, il festival vede la direzione artistica di Massimo Piccolo e ben quindici cortometraggi finalisti, selezionati tra più di trecento proposte arrivate da tutto il mondo.

    Al Teatro Summarte di Somma Vesuviana serata conclusiva dela IV edizione dell’Inferenze Short Festival

    Giunge alla IV edizione l’Inferenze Short Film Festival che si svolgerà venerdì 25, a partire dalle ore 21, nel teatro Summarte (Via Roma 15, Somma Vesuviana – Na).

    La kermesse è ideata dall’associazione campana “Luna di Seta” ed è dedicata al pensiero complesso e all’abbandono di ogni interpretazione ingenua e, quindi, consolatoria della realtà. Organizzato da Valentina Sodano, il festival vede la direzione artistica di Massimo Piccolo e ben quindici cortometraggi finalisti, selezionati tra più di trecento proposte arrivate da tutto il mondo.

    “Le tematiche trattate sono davvero tantissime e declinate in maniera singolare in ogni lavoro audiovisivo e al suo relativo genere: commedia, dramma, dramedy, thriller psicologico, horror, mokumentary, science fiction – racconta Valentina Sodano -. Si passa dalle challenge giovanili in “La regina di cuori” all’archetipa differenza tra città e provincia trattata ne “Il vivaio””.

    Ingresso Gratuito.

    Info – lunadiseta@libero.it

    Di seguito i titoli dei corti finalisti in gara di Inferenze 2022:

    • “A occhi chiusi” di Alessandro Perrella
    • “Pappo e Bucco” di Antonio Losito
    • “La regina di cuori” di Thomas Turolo
    • “Su rider” di Alberto Utrera
    • “Volevo essere Gassman” di Cristian Scardigno
    • “Il vivaio, se ci amassimo quanto ci odiamo lo sai che bello” di Cristina Ducci
    • “Sempreverdi” di Tommaso Diaceri
    • “Pure Love” di Lorenzo Cammisa
    • “Il mai nato” di Tania Innamorati e Gregory J. Rossi
    • “Talponi” di Vanja Victor Kabir Tognola
    • “La porta” di Mario Russo
    • “Acto reflejo” di Alfonso Díaz
    • “A shared path” di Negar Naghavi
    • “Slap me to sleep” di Julien Giovani Stainier
    • “Pizza!” di Filippo Tommasoli e Tommaso Giacomin
    • I sei cortometraggi fuori concorso:
    • “Lia non deve morire” di Alfonso Bergamo
    • “Nail Polish” di Giacomo Tazzini
    • “Hall of beauty” di Edoardo Rossi
    • “7 giorni” di Jean Carlos Gonzalez Flores
    • “La discoteca” di Jacopo Miliani
    • “Horizon” di Daniele De Muro
    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV