Salvini, annuncia la riorganizzazione della Lega

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il segretario della Lega Matteo Salvini in conferenza stampa ha spiegato così il voto di ieri: “Una fase di riorganizzazione del movimento, puntando su sindaci e amministratori, e’ fondamentale”.

Nella sede del partito in via Bellerio a Milano Salvini ha voluto ringraziare i 20mila militanti del partito che sono “il terreno su cui costruire” e “se qualcuno ha altri progetti… questa non e’ una caserma. Tutti sono utili e nessuno e’ fondamentale”.

E ancora: “Abbiamo fatto una campagna sui contenuti anche se non sono riuscito ad avere almeno un confronto con Letta. Mi dispiace.

    Il giudizio degli elettori è chiaro. Gli elettori hanno premiato, bravi loro, quelli che hanno fatto opposizione. Domani ho convocato il Consiglio federale, valuteremo tutti i dati”.

    “Abbiamo iniziato il governo Draghi con la Lega al 23 per cento, finiamo con il 9. Fratelli d’Italia all’inizio era ampiamente al di sotto del dato Lega, ora e’ sopra. Brava Giorgia che ha saputo fare opposizione, conto che il centrodestra coinvolga tutti perche’ tutti servono”. 

    TI POTREBBE INTERESARE ANCHE:Elezioni 2022, i grandi duelli: Casini batte Sgarbi, tra Bonino e Calenda esulta Mennuni

    “Non ho ancora ragionato sugli incarichi della squadra di governo, ma sara’ eccellente e composta in base al merito. Chi ha voglia e chi vale verra’ valorizzato”, ha concluso il segretario della Lega.

    “Faccio il segretario della Lega con orgoglio e lo faro’ fin quando i militanti lo vorranno. Sui ruoli di governo ragioneremo con gli alleati chi, come dove”. Ha precisato il leader della Lega Matteo Salvini in conferenza stampa a Milano. “Se c’e’ qualcuno che ha altri progetti, non siamo in caserma: tutti sono utili, nessuno e’ indispensabile”, ha aggiunto a proposito di alcuni malumori per il risultato del partito.

    “Con la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ‘ci sentiremo gia’ oggi per ragionare presto e bene del prossimo governo’.

    Matteo Salvini, nel corso della conferenza stampa nella sede del Carroccio in via Bellerio, a Milano, parlando del futuro esecutivo dopo la vittoria elettorale del centrodestra. Rispetto all’ipotesi di sue dimissioni dalla guida del Carroccio, come chiesto da alcuni esponenti del partito alla luce del risultato elettorale, ‘non ho mai avuto – assicura – cosi’ tanta determinazione e voglia di lavorare’.

    Quanto al governo uscente di Mario Draghi, di cui la Lega ha fatto parte, ‘tante cose le ha sbagliate – ripete piu’ volte Salvini – noi compresi’.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, scritta con condanna a morte per il ministro Nordio

    Una scritta di condanna a morte contro il Ministro della Giustizia Carlo Nordio è apparsa su un muro della stazione Salvator Rosa della metropolitana di Napoli. La denuncia è del capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania, Severino Nappi. "Si tratta di un farneticante messaggio di matrice anarchica che ci...

    La sorella di Giulia contro Salvini: “La sua è violenza di Stato”

    "Ministro dei Trasporti che dubita della colpevolezza di Turetta perché bianco, perché 'di buona famiglia'. Anche questa è violenza, violenza di Stato". Lo scrive in una storia su Instagram la sorella di Giulia Cecchettin, Elena, commentando il post di Matteo Salvini in cui scrive, riferendosi all'arresto di Turetta in Germania,...

    CRONACA NAPOLI