Napoli, accoltellato dal giovane rivale in amore: grave 22enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. E’ ricoverato in gravi condizioni ma non in pericolo di vita un 22enne di Piazza Carlo III accoltellato l’altra sera da un rivale in amore.

Si tratta di un 20enne di Salita Tarsia a Montesanto che è stato solo denunciato perché trascorsa la flagranza del reato. Il ferito è ricoverato al Vecchio Pellegrini con una ferita da arma da taglio al fianco.La vicenda è stata ricostruita dalla polizia intervenuta l’altra sera in piazza Carlo III.

Durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in piazza Carlo III per la segnalazione di una persona ferita da arma da taglio.

    I poliziotti, giunti sul posto, hanno visto personale del 118 che trasportava il ferito presso l’Ospedale Vecchio Pellegrini dove, poco dopo, è giunta in ausilio una pattuglia del Commissariato Montecalvario; successivamente gli operatori hanno accertato che lo stesso aveva avuto una discussione per futili motivi con un altro giovane il quale lo aveva colpito con un coltello per poi allontanarsi a bordo di un’auto.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, sottopasso Circumvesuviana di Barra completamente allagato

    Gli agenti, grazie alle informazioni raccolte, hanno rintracciato l’aggressore, un 20enne napoletano, in Salita Sant’Antonio a Tarsia e lo hanno denunciato per lesioni personali aggravate.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE