Maurizio Casagrande inaugura il festival nazionale del teatro ‘Città di Casamarciano’

Maurizio Casagrande inaugura il festival nazionale del teatro ‘Città di Casamarciano’- Scenari di convivalità e riceverà il premio alla carriera dedicato al padre Antonio Casagrande. La XII edizione del Festival nazionale del teatro “Città di Casamarciano”- Scenari di convivialità prenderà il via giovedì 15 settembre, alle ore 20,30, nel Borgo Santa Maria a Casamarciano, con […]

google news

Maurizio Casagrande inaugura il festival nazionale del teatro ‘Città di Casamarciano’- Scenari di convivalità e riceverà il premio alla carriera dedicato al padre Antonio Casagrande.

La XII edizione del Festival nazionale del teatro “Città di Casamarciano”- Scenari di convivialità prenderà il via giovedì 15 settembre, alle ore 20,30, nel Borgo Santa Maria a Casamarciano, con lo spettacolo “A tu per tre”, scritto e diretto da Maurizio Casagrande che lo vede anche protagonista insieme alla cantante Ania Cecilia e alla pianista Claudia Vietri.

Nel corso della serata Pantaleone Annunziata, amministratore unico di Scabec, consegnerà a Maurizio Casagrande il Premio alla carriera, alla memoria del padre Antonio Casagrande, scomparso recentemente. Seguirà alle ore 22,00, l’inaugurazione degli stand enogastronomici.

SPETTACOLO AD INGRESSO GRATUITO

LO SPETTACOLO: La pièce è strutturata in tre parti fondamentali che si amalgamano in una struttura omogenea della durata di circa un’ora e quaranta minuti. Le due donne finiranno per coalizzarsi contro l’unico uomo mettendolo in netta minoranza e creando i presupposti per un dialogo intimo tra Maurizio e il pubblico che avrà la sensazione di sbirciare nella sua vita privata ascoltando divertentissimi episodi della sua vita e della sua carriera e interagendo direttamente con lui.

«In un periodo di grande difficoltà per le restrizioni e le incertezze dovute alla pandemia, ho preferito scrivere ed allestire uno spettacolo agile ma senza per questo rinunciare allo stile e alla qualità – ha dichiarato Casagrande -. Il tutto immerso in un’atmosfera di intimità e condivisione che tanto ci sono mancati ultimamente».

Ritorna, così, la kermesse dal contenitore variegato, dedicato al teatro, alla letteratura, alla musica e alla tradizione, a cura del Comune di Casamarciano e che gode del patrocinio morale della Regione Campania in collaborazione con Scabec Società campana dei beni culturali. Il Festival nasce da una vera e propria predilezione di questa comunità per il teatro e dalla volontà del Sindaco Clemente Primiano e dei giovani amministratori di recuperare una parte antica e determinante della storia culturale di Casamarciano.

PROGRAMMA

VENERDI 16 SETTEMBRE
ore 20,30: Compagnia teatrale amatoriale Hyria in “A’ Nanassa”
Commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta
Regia Giovanni Cavaccini_
Scenografie Carmine Ciccone

SABATO 17 SETTEMBRE
ore 16,00: Il teatro nel Baule in Storie di Bambine ribelli
ore 20,30: Compagnia teatrale Nolana Pipariello in “ …. Fatemi capire” Commedia in due atti di Salvatore Esposito Pipariello.
Adattamento e regia di Peppe Ciringiò.

DOMENICA 18 SETTEMBRE
ore 10:00: Presentazione del testo “Culture e territori” Quaderni di tematiche ambientali e sociali II_ edito da Disvelare Edizioni a cura del Direttore Editoriale Tonino Notaro_ Aula Consiliare
ore 20,00: Pastellesse Sound Group I Bottari di Macerata Campania (CE) con la partecipazione di Livia Bertè.
Ore 22,00: Peppe Iodice in “Compilescion”

LUNEDI 19 SETTEMBRE
ore 20,30: “Il Sindaco pescatore” interpretato da Ettore Bassi Premio alla carriera ad Ettore Bassi

MARTEDI 20 SETTEMBRE
ore 20,30: Officina del San Carlo in Cavalleria Vesuviana
Officine San Carlo, una fabbrica urbana della creatività affacciata sul mare del porto industriale di Vigliena, polo formativo e produttivo del Teatro di San Carlo a Napoli Est.

La nuova sperimentazione del Teatro di San Carlo, resa possibile grazie al progetto “La fabbrica urbana della creatività: il San Carlo a Vigliena” vincitore dell’avviso pubblico“Creative Living Lab– 3 edizione” –Costruire spazi di prossimità – promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura,nasce dalla riconversione degli stabilimenti ex Cirio di Vigliena nella zona industriale di Napoli Est

Spettacolo musicale liberamente ispirato a Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni con la regia di Michele Mangini e le musiche di Carlo Morelli. Lo spettacolo vedrà coinvolti tutti i ragazzi che hanno preso parte alle Officine e in particolare al Laboratorio di musica e spettacolo diretto dallo stesso Morelli, Laboratorio di scrittura creativa diretto da Giovanni Chianelli, Laboratorio di Scenografia diretto da Anna Nasone. Le musiche, sono eseguite dall’Orchestra del Liceo Musicale Margherita di Savoia e dall’Ensemble jazz del Liceo Musicale Galileo Galilei di Mondragone diretti dal Maestro Morelli.

Gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Spacciatore di Pompei arrestato all’Arenaccia, denunciata la complice

Un giovane pusher di Pompei è stato sorpreso a spacciare ed è stato arrestato a Napoli nel quartiere Arenaccia, denunciata la sua complice

Storia dei Normanni: Diocesi Aversa protagonista a Mannheim

Fino al 26 febbraio 2023 il Museo Zeughaus di Mannheim ospita la mostra internazionale 'Die Normannen'.

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Bilancia fortunati oggi

Le previsioni dello zodiaco per il 29 settembre

Allerta meteo in Campania ancora in atto

 Prorogata l'allerta meteo fino a domani in tutta la Campania. A Solofra anziana bloccata in auto salvata dai carabinieri

IN PRIMO PIANO

Pubblicita