Maddaloni Vanvitelliana e gusto borbonico. Sabato 24 settembre al Museo Civico

SULLO STESSO ARGOMENTO

Maddaloni Vanvitelliana e gusto borbonico. Sabato 24 settembre al Museo Civico alle ore 19.30 evento doppio – partecipazione gratuita -.

E’ fortemente consigliata la prenotazione [massimo 50 partecipanti] da questo link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSc51o-JtXXvZtttl1JXbcOy-kCGSxNE68IS6WhsaqkV5Cd1NA/viewform



    L’evento prevede due momenti.

    “Durante la ventennale attività alla Reggia, Vanvitelli ebbe l’occasione di disegnare anche l’altare maggiore della chiesa del Corpus Domini di Maddaloni. Ma soprattutto la città espresse in quei decenni il meglio della sua produzione di eccellenza nell’artigianato artistico della maiolica”, ci svela Rosaria Rienzo, curatrice scientifica del Museo Civico.

    “Alle tante testimonianze dell’epoca ancora nelle chiese e nei palazzi cittadini si affiancano alcune delle collezioni del nostro Museo Civico, in particolare le pregevoli statue a soggetto religioso”.

    Terminata la breve visita guidata tematica al museo, il pubblico potrà approfittare di una rara esperienza di gusto con l’Associazione Culturale “Tempo di Festa”. Laura Di Giugno (presidente di “Tempo di Festa”) introdurrà in modo sintetico i prodotti agricoli e alimentari locali dell’età borbonica e illustrerà le pietanze preparate per la degustazione. Così il pubblico potrà sperimentare rare ricette ricostruite in modo filologico e con grande attenzione alle materie prime, grazie alle descrizioni e alle dosi riportate nei trattati di Vincenzo Corrado (1773) e Ippolito Cavalcanti (1837).

    L’evento è parte del progetto “Da Vanvitelli al futuro in Terra di Lavoro e nei suoi musei”, ideato e organizzato dal Sistema Museale “Terra di Lavoro” grazie al finanziamento della Regione Campania (settore musei e biblioteche).

    Dal 2009, il Sistema Museale Terra di Lavoro riunisce gli Enti locali (Comune di Caserta, capofila, Comune di Maddaloni, Comune di Piedimonte Matese, Comune di San Pietro Infine, Comune di San Nicola la Strada) e l’istituzione scolastica (Istituto Tecnico “Buonarroti” Caserta), tutti titolari di musei riconosciuti (di qualità) dalla Regione Campania. Tra gli obiettivi condivisi sono la promozione integrata e sinergica del patrimonio e del territorio.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    San Cipriano d’Aversa, incendiano rifiuti pericolosi vicino al liceo Segre: arrestati

    Due persone sono state sorprese mentre appiccavano un incendio a rifiuti pericolosi vicino al Liceo Scientifico Statale "Gino Segre" a San Cipriano d'Aversa, nel casertano. I due fermati, entrambi residenti nel casertano e di nazionalità rumena, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe durante un servizio di contrasto ai roghi di rifiuti. L'incendio si è verificato nel pomeriggio in via Circumvallazione, dove i carabinieri hanno individuato il fumo proveniente dall'incendio e hanno...

    Castellammare, Dino De Angelis, e “Il caso Tenco” andato in scena al Teatro Stabile Santa Filomena

    “Il caso Tenco”, uno spettacolo di Dino De Angelis, narratore e scrittore lucano, è andato in scena sabato 2 e domenica 3 marzo presso il Teatro Stabile Santa Filomena di Castellammare di Stabia, nell’ambito della rassegna 2024. L’autore, supportato da immagini e filmati dell’epoca, con una potente narrazione durata circa due ore, ha coinvolto emotivamente il folto pubblico presente, attraversando la tormentata vita di Luigi Tenco fino al tragico epilogo avvenuto il 27 gennaio 1967,...

    E’ tornata la neve sul Vesuvio e in Irpinia

    Nelle ultime ore, una repentina ondata di freddo ha colpito la regione della Campania, portando neve sul Vesuvio e in Alta Irpinia. Questo improvviso cambiamento meteorologico è stato causato da un crollo repentino delle temperature e dalle piogge abbondanti registrate nelle ultime ore . La neve sul Vesuvio, ritardataria rispetto agli anni precedenti a causa di un febbraio insolitamente mite, ha regalato uno spettacolo insolito agli abitanti della zona, coprendo il paesaggio di bianco e creando...

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un...

    Forte scossa di terremoto ai Campi Flegrei: avvertita dalla popolazione

    Una forte scossa di terremoto si è registrata alle 10 di oggi, domenica 3 marzo nella zona dei Campi Flegrei. La scossa è stata...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE