De Giovanni e Ruotolo: “Troppi cori razzisti contro i napoletani, multe non sufficienti”

SULLO STESSO ARGOMENTO

De Giovanni e Ruotolo contro i cori razzisti negli stadi nei confronti dei napoletani. Lo scrittore ed il senatore sono intervenuti in una nota per parlare dell’argomento.

PUBBLICITA

“Non è cos ‘e nient. È come se fosse diventata una parola d’ordine negli stadi di mezz’Italia. Anche quando la squadra avversaria non è il Napoli partono i cori razzisti contro i napoletani. Non è goliardia, non sono sfottò. È il sintomo di una malattia che c’è nel Paese e la politica, una certa politica, invece di prenderne le distanze, la cavalca”, dicono.

“Non sono sufficienti le multe per discriminazione territoriale – osservano -. Non sono solo tifosi isolati che quando vengono identificati vanno cacciati a vita dagli stadi. Dobbiamo chiedere alle società di realizzare una campagna di prevenzione. Ma se i cori si dovessero ripetere bisognerà procedere anche alla penalizzazione in classifica. A furia di dire “è cos ‘e nient” rischiamo di diventare niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




Un intervento chirurgico lungo e delicato ha salvato la mano sinistra di una 29enne lavoratrice rimasta ferita ieri pomeriggio in un'azienda di prodotti alimentari a Piedimonte Matese. La giovane era rimasta incastrata con la mano in un macchinario e ha rischiato l'amputazione dell'arto. I vigili...

Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

Ultime Notizie

Il Napoli a lavoro verso l’Empoli: lavoro personalizzato per due difensori

Il Napoli è sceso in campo questa mattina per prepararsi al meglio in vista della prossima sfida di campionato contro l'Empoli, in programma nella giornata di sabato al 'Castellani'. Sul campo 1 del centro sportivo, i giocatori hanno affrontato una sessione di allenamento articolata. L'allenamento è iniziato con esercizi di attivazione e lavoro di potenza aerobica, finalizzati a preparare i...