Camorra, torna in carcere Raffaele Amato junior

Camorra: è tornato in carcere Raffaele Amato Junior, nipote omonimo del cofondatore del clan degli Scissionisti di Melito. E’ accusato di aver preso parte alla fase esecutiva dell’agguato in cui fu ucciso Giuseppe Moliterno, il 19 dicembre 2007, vittima di un’epurazione interna al clan Amato-Pagano. Il rampollo del clan- come anticipano Il Roma e Cronache […]

google news

Camorra: è tornato in carcere Raffaele Amato Junior, nipote omonimo del cofondatore del clan degli Scissionisti di Melito.

E’ accusato di aver preso parte alla fase esecutiva dell’agguato in cui fu ucciso Giuseppe Moliterno, il 19 dicembre 2007, vittima di un’epurazione interna al clan Amato-Pagano.

Il rampollo del clan- come anticipano Il Roma e Cronache di Napoli oggi in edicola- difeso dall’avvocato Luigi Senese, ieri mattina, in sede di interrogatorio di garanzia ha infatti ammesso le proprie responsabilità, senza però rendere dichiarazioni accusatorie di alcun tipo.

LEGGI ANCHE  Napoli, arrestati gli assassini di Annamaria Palmieri 'Nino D'Angelo'

Con lui sono indagati il boss Enzo Notturno, arrestato poche settimane fa insieme all’altro rampollo della mala secondiglianese, Carmine Pagano. Ad incastrarli le dichiarazioni di numerosi pentiti.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Scuole chiuse a Napoli domani causa maltempo

Scuole chiuse a Napoli domani: niente lezioni anche in quelle che non sono seggio elettorale: la decisione del sindaco Manfredi dopo che anche Caserta aveva adottato il provvedimento

Manuel Vilas a Napoli per due incontri

Il 29 settembre all’Instituto Cervantes di Napoli e il 30 settembre al Campania Libri Festival

A Pompei via Diego Armando Maradona, la strada del murales

Pompei dopo murales, realizzato durante lo Street Art festival, dedica strada una strada a Diego Armando Maradona

Forcella si affida alla lettura per il cambiamento

Mercoledì 28 settembre ore 10.30 , la presentazione dei progetti nel cortile del plesso scolastico Annalisa Durante

IN PRIMO PIANO

Pubblicita