Caivano, sequestrata piantagione di cannabis: pusher in manette

Caivano. 4 piante di cannabis di 2 metri circa per un peso complessivo di 15 chili. Non siamo tra i pendii dei monti Lattari ma a Caivano, in Via delle Rose. I carabinieri della locale compagnia, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato la piccola piantagione in un terreno incolto, all’altezza del civico […]

google news

Caivano. 4 piante di cannabis di 2 metri circa per un peso complessivo di 15 chili. Non siamo tra i pendii dei monti Lattari ma a Caivano, in Via delle Rose.

I carabinieri della locale compagnia, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato la piccola piantagione in un terreno incolto, all’altezza del civico 20.

I fusti sono stati estirpati e distrutti. Continuano le indagini per identificare la mano che avrebbe favorito la loro crescita.Ancora a Caivano, i carabinieri della sezione radiomobile hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Vincenzo D’Ambrosio*, 21 anni da compiere domani.

Durante un controllo di routine in una delle palazzine del rione “Bronx” i militari hanno notato davanti al portone una sedia e un piccolo bussolotto di plastica. Ritenendo che potesse essere utilizzata come punto di smercio della droga, i militari si sono nascosti nel sottoscala.

Hanno atteso pazientemente che arrivasse il pusher di turno e poi sono intervenuti. Inutile il tentativo di fuga, D’Ambrosio si è ritrovato i carabinieri addosso.

Nelle tasche 120 dosi di eroina, 10 di marijuana, 7 stecche di hashish e 46 di cocaina. Oltre al denaro contante ritenuto provento illecito. Circa 475 euro in banconote di piccolo taglio. D’Ambrosio è ora in carcere, in attesa di giudizio.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

SCAPESTRO presenta ‘Chi se ne va’ il terzo singolo estratto dall’album ‘E’ il bene che resta’

Una traccia che evolve il cantautorato tipico del musicista e cantante di Castellammare di Stabia

A Napoli migrante rischia il linciaggio dopo il furto di un telefonino

Un giovane marocchino è stato bloccato da alcuni passanti dopo aver rubato un telefonino a un uomo al corso Umberto I. L'arrivo della polizia ha evitato il peggio

Asl Napoli 2 Nord, è on line il nuovo sito

 La presentazione del Direttore Generale dell'Asl Napoli 2 Nord, Mario Iervolino

Campania, personale ex LSU stabilizzato dalla Giunta regionale

La FP CGIL: "165 lavoratori pagati 400 euro al mese, intervenire subito"

IN PRIMO PIANO

Pubblicita