“Rischio Chimico”, il ministero della salute richiama alcune confezioni di Coca Cola

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il ministero della Salute ha emesso un modello di richiamo per le confezioni di “Coca-Cola Original Taste”.

Il motivo della segnalazione è “richiamo per rischio chimico”. Ossia per la presenza di zucchero in un lotto preciso di bottiglie della bevanda nonostante l’etichettatura indichi il contrario.

Si fa esattamente riferimento alla confezione da nove bottiglie in vetro da un litro, senza zucchero, del lotto di produzione L2207087N. Il marchio del produttore è Coca-Cola Hbc Italia Srl, la sede dello stabilimento Nogara, in provincia di Verona (la data di scadenza: 7 luglio 2023).



    “Errata etichettatura – si legge nel modello di richiamo – il prodotto contiene zucchero. La bottiglia presenta il tappo rosso anziché nero e l’indicazione ‘zero zuccheri’ quando invece contiene zucchero”. L’invito della Coca Cola è dunque quello di “verificare il numero di lotto riportato sul collo della bottiglia; qualora corrispondesse a quelli coinvolti vi invitiamo a contattare il nostro Numero Verde (800.534.934) per provvedere alla gestione”.

    Coca Cola, cosa significa rischio chimico

    Sull’oggetto della segnalazione, il ministero della Salute ha scritto “rischio chimico” ma è necessaria una rassicurazione: ciò non vuol dire che all’interno della bevanda si trovino sostanze pericolose quali plastica, vetro o metalli come accaduto in passato per altri prodotti. La dicitura serve a mettere in guardia dalla presenza di una sostanza che, secondo le indicazioni dell’etichetta, non dovrebbe esserci. Nel caso specifico, sulle 9 bottiglie di Coca-Cola sopra menzionate sono state stampate etichettature errate, motivo per il quale il prodotto contiene zucchero quando invece non dovrebbe.

     


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Giubileo tra accoglienza e rilancio, Onorato: “Superemo questa prova”

    Roma si prepara ad accogliere nell'Anno santo più di 30 milioni di pellegrini e spera in un rilancio definitivo

    In casa Napoli è di nuovo allarme Kvaratskhelia: il georgiano non si è allenato

    Il Napoli è in piena preparazione in vista della trasferta contro l'Empoli, in programma per sabato alle 18. Tuttavia, non tutte le notizie sono positive per il club partenopeo, soprattutto per quanto riguarda la situazione di un giocatore chiave. Nella sessione di allenamento odierna, svoltasi presso l'SSCN Konami Training...

    Video con oltre 600milioni di visualizzazioni ‘rompe’ l’algoritmo di TikTok

    L'imprevisto fenomeno virale di Leah Halton su TikTok Nell'odierna era digitale, la popolarità su piattaforme come TikTok è guidata da algoritmi complessi e spesso misteriosi. Recentemente, tuttavia, un fenomeno singolare ha fatto la sua comparsa, facendo oscillare le regole stabilite. Parliamo del video di Leah Halton, pubblicato il 6 febbraio,...

    Arbitri Serie A: a Colombo il derby tra Milan e Inter, Manganiello dirige il Napoli

    Il tanto atteso derby milanese tra Milan e Inter, che potrebbe decretare lo scudetto per i nerazzurri, sarà diretto da Andrea Colombo. Il posticipo della 33esima giornata, in programma lunedì alle 20.45 a San Siro, vedrà il fischietto della sezione di Como guidare la sfida tra le due squadre...

    La denuncia di Confesercenti Campania: “Il mercato del falso sottrae 200 milioni di euro all’anno alle attività in regola”

    Confesercenti Campania alza la voce contro la contraffazione diffusa nel commercio, un fenomeno che provoca ingenti danni alle attività commerciali che pagano le tasse, rispettano le leggi e vendono prodotti in regola. Secondo il centro studi di Confesercenti Campania, si stima che il mercato del falso eroda a Napoli circa...

    IN PRIMO PIANO