Manca l’acqua a Capri, in crisi bar e ristoranti

Capri. Un guasto alla rete idrica ha fatto mancare l’acqua a gran parte dell’isola di Capri, a diversi comuni della Costiera Sorrentina e mandato in crisi tanti esercenti di bar e ristoranti costretti a chiudere in un giorno da sold out. A innescare il disservizio, un guasto alla condotta idrica provocato da una frana nel […]

google news

Capri. Un guasto alla rete idrica ha fatto mancare l’acqua a gran parte dell’isola di Capri, a diversi comuni della Costiera Sorrentina e mandato in crisi tanti esercenti di bar e ristoranti costretti a chiudere in un giorno da sold out. A innescare il disservizio, un guasto alla condotta idrica provocato da una frana nel territorio di Castellammare di Stabia, conseguenza del maltempo che ha interessato ieri gran parte della Campania.

La societa’ Gori, che si occupa dell’approvvigionamento idrico, ha informato stamani l’utenza del disservizio, con “mancanze d’acqua e abbassamenti di pressione idrica” su tutta l’isola di Capri, ad eccezione solo di alcune zone: tra queste, la storica Piazzetta, il centro storico, il porto, e Marina Grande.

Problemi di approvvigionamento limitati non solo all’isola, ma riguardanti anche diverse zone della Penisola Sorrentina servite dalla stessa condotta. Una situazione a macchia di leopardo, con un’erogazione normale (al massimo cali di pressione) a Sorrento e in altri comuni, mentre l’acqua e’ mancata nella zona collinare di Piano di Sorrento e diverse frazioni di Massa Lubrense e Meta.

La Gori, che ha invitato “la popolazione a tenere basso il consumo d’acqua per preservare le scorte nei serbatoi fino al normale ripristino dell’erogazione da terraferma”, ha assicurato ovunque il rifornimento d’acqua attraverso autobotti. Ma il ripristino ha tardato ad arrivare ed anzi, a Capri, dalle 17.30 l’acqua e’ incominciata a scarseggiare anche nel centro storico, la zona che si sarebbe dovuto preservare.

Nell’Isola azzurra, in questi giorni letteralmente invasa dai turisti, e’ cominciata dunque a salire la tensione tra i titolari di bar e ristoranti, molti dei quali hanno deciso di non correre il rischio di fare figuracce e di tenere chiusi i battenti. Molte le telefonate preoccupate agli uffici della Gori, anche perche’ non ci sono certezze su quando l’acqua verra’ immessa nelle condotte sottomarine che collegano la penisola sorrentina con Capri.

Il ripristino della normale erogazione idrica e’ stato annunciato gradualmente a partire dalle 22, ma poi ci sono dei tempi tecnici affinche’ dalluogo dell’incidente l’acqua possa arrivare alla stazione di pompaggio di Marina Grande, per poi essere immessa nei serbatoi di raccolta che si trovano in diversi punti dell’isola. La situazione dovrebbe comunque tornare alla piena normalita’ entro domani mattina.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Covid in Campania, anche oggi nessuna vittima

Indice di positività al covid in Campania risale al 17,4%. Terapie intensive -2, in aumento di +6 degenze

Da bambino fu curato grazie a Maradona, arrestato per spaccio

Luca Quarto di Acerra era diventato famoso per la famosa partita nel fango ad Acerra in cui Maradona organizzò una colletta per curarlo

Superenalotto, il jackpot sale a 282,4milioni di euro

Realizzati diciassette '5' che vincono 18.775 euro ciascuno

Teatro Trianon, la danza contemporanea di Gennaro Cimmino porta in scena il mondo di Viviani

Sabato 1° e domenica 2 ottobre “Vivianesque”, ultimo spettacolo di anteprima della nuova stagione dedicato al grande commediografo stabiese

IN PRIMO PIANO

Pubblicita