Chiuse per legionella piscine di un hotel a Ischia. A luglio un turista era morto subito dopo le vacanze

SULLO STESSO ARGOMENTO

Due piscine idromassaggio di un albergo sono state poste sotto sequestro per legionella: è successo ad Ischia, dove il comune ha emesso il provvedimento nei confronti di un hotel del centro.

L’Arpa regionale a metà luglio, nel corso dei controlli di routine sulla salubrità delle strutture ricettive, aveva rilevato l’alta concentrazione del batterio in alcuni punti della rete idrica dell’hotel ischitano, dandone notizia all’ente comunale che ieri ha provveduto ad emettere l’ordinanza di sequestro delle due vasche oltre a disporre la revisione delle misure di controllo dell’albergo sino alla bonifica completa degli impianti.

Nelle scorse settimane un uomo di 65 anni di Cremona era deceduto per legionellosi pochi giorni dopo essere tornato da una vacanza ad Ischia e sulla vicenda è stata aperta una indagine, sia da parte della ASL Napoli 2 Nord che della magistratura.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...
In una lettera aperta pubblicata sull'account Instagram della Curva Sud Milano, Luca Lucci, capo degli ultras rossoneri, ha espresso il desiderio di cambiamento alla guida tecnica del Milan. Lucci inizia la sua lettera ricordando i meriti dell'attuale allenatore, riconoscendogli il merito di aver vinto uno degli scudetti più significativi...
Un tentato femminicidio si è verificato ieri pomeriggio lungo la strada statale 126 a Carbonia nei confronti di una donna di 45 anni. Mentre era al telefono con le forze dell'ordine, l'uomo da lei precedentemente denunciato per stalking e minacce l'ha seguita per le strade della città e ha cercato...
La storia raccontata da una studentessa del Liceo Scientifico Filolao di Crotone parla della sua storia

IN PRIMO PIANO