Caserta, perde soldi a videopoker e simula rapina: denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta. Denuncia ai carabinieri di essere stato rapinato di 600 euro appena prelevati dal bancomat, ma e’ tutto falso; quei soldi li ha persi giocando al videopoker. I militari scoprono la “bugia” e lo denunciano per simulazione di reato.

E accaduto nel Casertano, protagonista un 63enne di Casaluce, che si e’ recato alla stazione dei carabinieri denunciando di essere stato vittima di una rapina da parte di ignoti, che gli avrebbero sottratto la somma di seicento euro, e che il raid sarebbe avvenuto in strada subito dopo essersi allontanato dallo sportello bancomat da dove aveva prelevato il denaro.

Gli accertamenti realizzati dai carabinieri, anche attraverso l’incrocio delle immagini acquisite dalle telecamere installate nei pressi del luogo della presunta rapina, hanno pero’ consentito di accertare che non era stato commesso alcun reato, e che l’uomo aveva falsamente denunciato di aver subito la rapina per nascondere il fatto di aver perso il denaro necessario per far fronte ad importanti spese familiari giocando ai videopoker. L’uomo e’ stato quindi denunciato.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, lettere minatorie dal carcere di Spoleto ai proprietari di una casa occupata abusivamente a Sant’Erasmo

Una famiglia residente a Sant'Erasmo, Napoli, ha segnalato al deputato Francesco Emilio Borrelli un caso di occupazione abusiva protrattasi nel tempo. La donna coinvolta ha...

Napoli, si spara a Forcella: incensurato ferito alle gambe

Si torna a sparare a Forcella. È accaduto in via Carbonara dove un incensurato è rimasto ferito da colpi di arma da fuoco alle...

Arzano, niente sfratto per mamma e nipote del boss Monfregolo

Arzano. Clan della 167: niente sfratto per mamma e nipote del boss Monfregolo. Luisa Grassini e Daniela Monfregolo restano ancora abusivi negli appartamenti dell’ACER. Nonostante...

Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE