Santa Maria Capua Vetere, aggredisce il personale del 118 con una bottiglia: denunciato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Santa Maria Capua Vetere, aggredisce il personale del 118 con una bottiglia: denunciato.

Nuova aggressione al personale del 118 in via Unità Italiana a Caserta: ne dà notizia la pagina Facebook Ciò che vedo in città SMCV che racconta in un post l’incredibile vicenda di cui sono stati vittima gli operatori.

“Ieri pomeriggio alle 18:30 circa, a seguito di una richiesta di intervento, gli operatori Michele D. e la collega Maddalena N., si portavano su via Unità Italiana, a Caserta, dove ad attenderli c’era un uomo a terra – si legge in un post – Esattamente quello in foto. Dopo che gli operatori hanno controllato i parametri vitali che erano regolari, hanno invitato l’uomo a seguirli sull’ambulanza.

    Sin da subito l’uomo ha dato in escandescenza senza nessun motivo. Ha iniziato ad infierire contro il personale che era intervenuto per lui, ha poi preso ad insultarli e poi ha spaccato una bottiglia a terra tentando più volte di colpire l’autista Michele che solo grazie alla sua esperienza, l’abilità ed un pizzico di fortuna è riuscito ad evitare il peggio. Ovviamente il personale si è recato presso i Carabinieri a sporgere regolare denuncia sperando che il responsabile sia reso inoffensivo e venga punito per ciò che ha fatto”



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE