Aggiornato -

13 Agosto 2022 - 13:50

Aggiornato -

sabato 13 Agosto 2022 - 13:50

Nasce a Napoli la Scuola Maestri di strada dedicata a Melazzini

Nasce a Napoli Scuola Maestri di strada dedicata a Melazzini. Per formare professionisti dell’educazione nel […]

PUBBLICITA
google news

Nasce a Napoli Scuola Maestri di strada dedicata a Melazzini. Per formare professionisti dell’educazione nel territorio.

“Ciro Colonna” – Cantiere Urbano per le Trasformazioni educative, la Scuola Maestri di Strada dedicata a Carla Melazzini, con

un primo ciclo sperimentale dalla durata annuale finanziato dalla Fondazione Prosolidar. L’obiettivo è formare Maestri di Strada “Professionisti riflessivi dell’educazione nel territorio”.

Un anno di corso che mette al centro l’educazione metropolitana, la cooperazione, la cura dell’apprendimento, l’elaborazione di percorsi di ricerca-azione, didattica dell’inclusione, laboratori del fare, di arteducazione, psicologia di gruppo e di comunità, lo sviluppo del pensiero riflessivo. Mercoledì 6 luglio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 nella Sala San Tommaso del Chiostro di San Domenico Maggiore, nel centro storico della città, il seminario di presentazione della Scuola.

Intervengono per Maestri di Strada: Santa Parrello, professore associato di Psicologia dello Sviluppo presso Università di Napoli Federico II e Supervisore scientifico per la Scuola di Formazione, Cesare Moreno, presidente dell’Associazione Maestri di Strada onlus, Filomena Carillo, psicologa responsabile delle attività formative, Nicola Laieta, Responsabile ArtEducazione del Polo Teatrale, Irvin Luca Vairetti, responsabile ArtEducazione del Polo Musica, Federico Zaccaria, psicologo coordinatore per le scuole del progetto E.Vai, Maria Cristina Iannaccone, psicologa Coordinatrice Polo Genitori e Alex Patouillard, ricercatore e referente per la valutazione d’impatto sociale. In rappresentanza del Comune di Napoli, sarà presente l’assessore alle Politiche giovanili e al Lavoro, Chiara Marciani.

Un progetto educativo è troppo grande per essere contenuto in qualsiasi istituzione. E’ un progetto sociale che mette alla prova il contratto fra le generazioni. L’inclusione sociale implica un cambiamento dell’intera struttura sociale, spiega Cesare Moreno, presidente di Maestri di Strada onlus.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

spot_img
PUBBLICITA

LE ULTIME NOTIZIE