Napoli, cacciato dalla discoteca al centro direzionale, torna e spara: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri, personale della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli, nei confronti di Gabriele Mariniello di anni 25 per i reati di detenzione e porto di arma comune da sparo e violenza privata, aggravati dal metodo mafioso.

La misura cautelare compendia gli esiti delle indagini relativi all’esplosione di colpi d’arma da fuoco avvenuta la notte tra il 27 ed il 28 novembre 2021 all’esterno di una discoteca sita nel Centro Direzionale di Napoli.

Dall’attività investigativa è emerso che quella notte l’odierno indagato, dopo aver importunato gli avventori del locale, è stato allontanato dagli addetti alla sicurezza, ma per vendicare l’affronto subito dopo qualche ora è ritornato presso la discoteca in argomento e dopo aver aggredito fisicamente e verbalmente il personale della security ha esploso dei colpi d’arma da fuoco durante il deflusso della clientela.


Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Santa Maria a Vico, scoperta casa a luci rosse

A Santa Maria a Vico, nel casertano, un'attività illecita è stata scoperta in un appartamento affittato da una donna che favoriva la prostituzione. La donna è stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione dopo che i carabinieri hanno identificato un cittadino colombiano agitato in un bar locale. Durante la perquisizione nell'appartamento della...

Di Lorenzo ammette: “Si è rotto il puzzle”

"Quando affronti una stagione così difficile diventa complicato aggiustare un puzzle che si è rotto". Queste le parole di Giovanni Di Lorenzo, difensore e capitano del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "L'impegno della squadra c'è stato, questa vittoria sarebbe stata...

Calzona: “Ci manca la cattiveria”

"Una squadra con la nostra qualità non può subire così tanti gol, ci è mancata cattiveria in fase di non possesso". Queste le parole di Francesco Calzona, allenatore del Napoli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport in seguito al pareggio interno per 2-2 contro il Frosinone. "Abbiamo gestito male la partita,...

Il Napoli si ferma ancora: pari con il Frosinone al Maradona

Pareggio amaro per il Napoli, che non va oltre il 2-2 contro il Frosinone di Eusebio Di Francesco, perdendo ancora terreno per un piazzamento in Champions League. Alle reti di Politano e Osimhen ha risposto la doppietta di Cheddira, quasi un ex della gara considerando che il suo cartellino...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE