Ischia, giocavano alle slot con tessere sanitarie prestate

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ischia. Nell’ambito di mirati controlli nel settore dei giochi e delle scommesse, i funzionari ADM appartenenti all’Ufficio Antifrode e alla Sezione Giochi della DT IX Campania, hanno proceduto alla verifica di vari esercizi commerciali nell’Isola di Ischia.

Attività che hanno condotto, con particolare riguardo a una sala SLOT e VLT, ad una denuncia penale. All’interno di una sala, infatti, i funzionari ADM hanno trovato un avventore intento al gioco con apparecchio VLT, notoriamente funzionante mediante inserimento della tessera sanitaria nel lettore di carte.

L’avventore, al termine della sessione di gioco, su richiesta dei funzionari ADM, ha estratto dal lettore una tessera sanitaria che non corrispondeva alle proprie generalità, in quanto intestata ad un’altra persona.



    L’uomo ha spiegato che la tessera gli era stata fornita, in seguito alla sua richiesta, dal dipendente della sala presente al momento dell’accesso. I funzionari ADM, in seguito a tale dichiarazione, hanno trovato, all’interno dell’esercizio, nei cassetti del banco scommesse, altre tessere sanitarie appartenenti a persone non presenti all’atto della verifica.

    La disponibilità nel locale di tessere sanitarie intestate a più persone e l’effettivo utilizzo di una di esse, consentirebbe al titolare della sala, intestatario di due licenze di polizia ex art. 88 T.U.L.P.S., dunque ritenuto affidabile sotto un profilo di pubblica sicurezza, di permettere l’accesso al gioco di persone prive di tessera sanitaria, allo scopo di fidelizzare così coloro che erroneamente temono sia violata la propria privacy.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Quarto, spari contro l’auto di un incensurato

    È mistero a Quarto per una sparatoria avvenuta nella zona di via Cupa Lava. I carabinieri sono infatti intervenuti in seguito a colpi d'arma da fuoco esplosi contro l'auto di un giovane di 24 anni, senza precedenti penali. Il veicolo, parcheggiato in strada, è stato sequestrato dopo che sono stati trovati tre fori di proiettile nella parte posteriore. Fortunatamente non si sono verificati feriti in questo episodio. Al momento sono in corso indagini per comprendere la dinamica...

    La polizia controlla i pregiudicati di Torre Annunziata, Caivano, san Giorgio e san Giovanni: oltre 600 identificati

    Controlli della Polizia di Stato in diversi comuni della provincia di Napoli anche nei quartieri a rischio della città: nel mirino i pregiudicati. Le forze dell'ordine hanno intensificato i controlli del territorio in diversi comuni tra cui Torre Annunziata, San Giorgio a Cremano, Caivano e il quartieri orientali di San Giovanni a Teduccio, Barra. Gli agenti, supportati dal Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato servizi straordinari per garantire la sicurezza e il rispetto delle norme. A...

    Abodi: “Nuovo palazzetto a Napoli contenga eventi oltre lo sport”

    Il progetto di realizzare un palazzo dello sport e dell'intrattenimento a Napoli è inizialmente stato concepito a Roma, e si prevede che altri progetti simili seguiranno. Napoli, essendo una città di dimensioni considerevoli, affronta le sfide una alla volta, ma vi è spazio sufficiente per abbracciare iniziative di vario genere. Secondo il ministro dello Sport e delle politiche giovanili, Andrea Abodi, il palazzo dello sport rappresenta più di un semplice luogo per competizioni sportive; è...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE