Tragedia a Modena, duplice omicidio : uccide moglie e figlia nel giorno della separazione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una tragedia quasi annunciata quella accaduta oggi , un duplice omicidio in un paese provincia di Modena , Cavazzona di Castelfranco Emilia. Un imprenditore edile 69enne di origine campana , Salvatore Montefusco , avrebbe ucciso moglie e figlia a colpi di arma da fuoco.

La causa sarebbe stata un rapporto ormai deteriorato fatto di paura, litigi continui con lui che vietava alla moglie di uscire da sola. L’uomo avrebbe ucciso a colpi d’arma da fuoco attorno alle 13 Gabriela Trandafir, 47enne di origine rumena, e sua figlia, la 22enne Renata.

Dopo i fatti si e’ allontanato dalla villetta per andare a costituirsi nella caserma dei carabinieri di Castelfranco. L’uomo non e’ dunque fuggito come si era pensato in un primo momento ed e’ tuttora sotto interrogatorio.
Agghiacciante la testimonianza di una vicina di casa della donna conversando coi giornalisti nei pressi dell’abitazione teatro dei fatti :  “Lei me lo diceva proprio ieri, oggi avevano la sentenza di separazione, aveva paura. Mi diceva, ‘vedrai che fara’ qualcosa per mandarci via‘”.  Li’ vive anche un’altra persona, un ragazzino minorenne che, a quanto appreso, sarebbe figlio della coppia.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE