Scampia, litiga con la moglie e poi aggredisce i poliziotti: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri pomeriggio a Scampia gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Chiaiano, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Della Liguria per la segnalazione di una lite in famiglia.

Giunti sul posto, hanno trovato una donna che, dalla finestra della sua abitazione, li ha invitati a salire perché il marito aveva dato in escandescenze e stava distruggendo mobili e suppellettili all’interno dell’appartamento.

I poliziotti, raggiunta l’abitazione, hanno trovato l’uomo che, sull’uscio di casa, stava lanciando vari oggetti e una sedia nella loro direzione.

    Gli agenti, non senza difficoltà, hanno calmato l’uomo che, poco dopo, ha aggredito un operatore con una testata per poi scagliarsi verso un altro colpendolo con una spallata facendolo rovinare contro una parete; ne è nata una colluttazione ma i poliziotti sono riusciti finalmente a bloccarlo.

    C.N. 53enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

    Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE