In anteprima al Giffoni Film Festival, il film ‘Rosanero’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Totò, quarant’anni, è un boss emergente della criminalità organizzata del napoletano. Rosetta è una bambina di dieci anni che frequenta la quinta elementare. Una mattina Totò viene colpito al petto da un proiettile. In quello stesso istante Rosetta cade da un’altalena e batte la testa.

La bambina e il boss vengono operati, ma quando si riprendono dal coma entrambi sono cambiati. Totò, il camorrista, si risveglia nel corpo di Rosetta, Rosetta in quello di Totò. Una bambina gentile e amante della danza resta imbrigliata nelle fattezze di un gangster.

E un gangster in quello di una bambina. È questa la divertente trama di Rosanero, un film Sky Original prodotto da 11 Marzo Film e Vision Distribution, che sarà proiettato in anteprima al Giffoni Film Festival il 25 luglio e sarà disponibile prossimamente su Sky e NOW.

    Il protagonista è Salvatore Esposito, già ospite di Giffoni e conosciuto dal grande pubblico per la sua interpretazione di Genny Savastano in Gomorra – La serie, mentre il soggetto e la regia sono di Andrea Porporati che firma anche la sceneggiatura in collaborazione con lo stesso Esposito. Al festival, insieme a Esposito e Porporati, ci sarà anche la giovanissima protagonista Fabiana Martucci.

    Il film è stato tratto dall’opera letteraria di Maria Tronca “Rosanero”, pubblicato dalla casa editrice Baldini&Castoldi. Nel cast del film anche Antonio Milo (Natale in casa Cupiello, il Commissario Ricciardi), Salvatore Striano (L’oro di Scampia), Aniello Arena (Reality, Ultras) nel ruolo di Michele a’Murena e con la partecipazione straordinaria di Sebastiano Somma (Rimini Rimini, Opera, il Mercante di Stoffe) che presta il volto a Fortebraccio.

    Rosanero è stato girato tra Castellammare di Stabia, Ercolano, Vico Equense e Roma.

    Una favola moderna dai toni leggeri con qualche elemento dark che attraverso un imprevedibile e inaspettato scambio d’identità dà vita a una commedia degli equivoci adatta a tutta la famiglia con un finale a sorpresa dove il bene e il male si ribaltano di continuo.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    NAPOLI, la Procura indaga tre medici per la morte, al Monaldi, del neonato venuto alla luce alla clinica Villa Stabia

    Napoli. Un neonato di soli tre giorni è morto all'ospedale Monaldi di Napoli dopo aver contratto un'infezione batterica. I genitori, sconvolti dalla tragedia, hanno presentato una denuncia e la Procura di Napoli ha aperto un'indagine per omicidio colposo in ambito sanitario. Tre medici sono stati iscritti nel registro degli...

    Clan Contini 180 anni di carcere per i 12 imputati dell’operazione “Cartagena”

    Napoli. Dopo l'annullamento della Cassazione, il processo d'appello per i ras e l'ala imprenditoriale del clan Contini si conclude con una serie di "sconti" di pena e condanne complessive per oltre 180 anni di carcere. La Corte d'appello di Napoli ha rideterminato quasi tutte le condanne precedenti, con alcuni casi...

    CRONACA NAPOLI