Meteomar Napoli, previsioni oggi 10 Agosto: Mare poco mosso per tutto il giorno

Il bollettino del Mare a Napoli Salerno e in Campania
google news

Costiera Amalfitana, prova del Dna per i cani che sporcano

L’idea e’ innovativa e, nel tempo, potrebbe diventare un modello per fronteggiare l’abbandono indiscriminato degli […]

PUBBLICITA

L’idea e’ innovativa e, nel tempo, potrebbe diventare un modello per fronteggiare l’abbandono indiscriminato degli […]

L’idea e’ innovativa e, nel tempo, potrebbe diventare un modello per fronteggiare l’abbandono indiscriminato degli escrementi dei cani. Il ‘prototipo’ e’ stato ideato ad Atrani, comune della Costiera Amalfitana di circa 800 abitanti, che ha intenzione di realizzare una banca genetica dei cani presenti sul proprio territorio in modo da poter rintracciare i padroni distratti attraverso la ‘prova del Dna’ e multarli.

In pratica, al ritrovamento di un escremento, gli agenti della polizia locale in collaborazione con la societa’ in house del Comune, preleveranno un campione e lo faranno analizzare, in modo da risalire al proprietario del cane che sara’ sanzionato. La proposta ha ottenuto il via libera del Consiglio comunale che, all’unanimita’, ha votato la modifica degli articoli 10 e 17 del regolamento per il decoro urbano, adottato nel 2015.

In particolare, nel corso dell’assise, e’ stato evidenziato che ad Atrani vi e’ una presenza diffusa di “deiezioni canine” nelle zone pubbliche e, in particolare, tra le strade del centro cittadino, nelle aree verdi, nel parco giochi e tra i caratteristici vicoli del borgo. Non proprio un bel biglietto da visita per un comune a vocazione turistica e che dista appena 750 metri da Amalfi, perla della Divina ed Antica Repubblica Marinara.

Ma il Comune di Atrani non ne ha fatto soltanto un discorso d’immagine: per l’Amministrazione guidata dal sindaco Luciano de Rosa Laderchi, l’abbandono delle deiezioni canine rappresenta anche un rischio per la salute pubblica, “in quanto – si legge nella proposta di deliberazione – le parassitosi a ciclo orofecale dei cani hanno un potenziale zoonosico, trovando nell’ambiente la principale e spesso unica fonte di infestazione e diffusione nella popolazione animale ed umana”.

Criticita’ che hanno spinto il comune della Costiera Amalfitana a realizzare il progetto sperimentale che consiste nell’allestimento di una banca genetica dei cani residenti sul territorio comunale con la creazione di un database in cui ad ogni microchip e’ attribuita la genotipizzazione dell’animale. Un modo che, secondo il Comune, consentira’ sia di fronteggiare il problema del decoro urbano e della salute pubblica, sia di rintracciare gli amici a quattro zampe (ed i loro padroni), in ogni circostanza, qualora il microchip non fosse piu’ leggibile.

Nel nuovo regolamento per il decoro urbano, quindi, e’ previsto che tutti i proprietari e detentori di cani che sono residenti, domiciliati o soggiornano per un periodo superiore a sette giorni ad Atrani (turisti compresi) sono tenuti, entro il 15 settembre ad identificare geneticamente il proprio animale. In questo lasso di tempo la procedura – che sara’ effettuata dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno – sara’ gratuita.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

spot_img

Maltempo in Campania, oltre 200 interventi dei Vigili del fuoco

Maltempo in Campania, oltre 200 interventi dei Vigili del fuoco. Proseguono le operazioni di soccorso dei Vigili del fuoco a seguito dell'ondata di maltempo che...
PUBBLICITA

LE ULTIME NOTIZIE

TREND NEWS

Napoli, imprenditore del Nord a Francesca: “Ti pago il viaggio, ma devi imparare a comportarti”

Napoli. "Devi imparare a venderti meglio, devi imparare a comportarti con gli imprenditori in modo completamente diverso". Le parole dell’imprenditore Gian Luca Brambilla che...

Pianura, il cadavere ritrovato è di Andrea Covelli: ma la famiglia non ha voluto riconoscerlo

E' di Andrea Covellii il cadavere ritrovato nel tardo pomeriggio nelle campagne di Pianura anche se la famiglia non ha voluto riconoscerlo. Sul cadavere, in...

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno

Mezzo pesante si ribalta, code sulla Caserta-Salerno. Chiuso al traffico tratto tra Palma Campania e Nola E' stato temporaneamente chiuso al traffico il tratto compreso...

CRONACA DI NAPOLI

Camorra a Pianura, arrestato il ricercato Cesare Divano

Pianura. Uno spacciatore 'autonomo', non nel sistema ma che dal sistema doveva prendere droga e avere il permesso di spacciare. Come un libero professionista...
spot_img