Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 19:56

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 19:56
HomeCronacaNasce il Comitato di Liberazione dalla camorra - Area Ovest di Napoli

Nasce il Comitato di Liberazione dalla camorra – Area Ovest di Napoli

Nasce il Comitato di Liberazione dalla camorra – Area Ovest di Napoli. Conferenza stampa alla […]
google news
comitato liberazione alla camorra
Foto comunicato stampa

Nasce il Comitato di Liberazione dalla camorra – Area Ovest di Napoli. Conferenza stampa alla presenza del senatore Ruotolo.

Venerdì 24 giugno alle ore 11 presso la Chiesa San Vitale in Piazza San Vitale, 1 nel quartiere Fuorigrotta si terrà la conferenza stampa di presentazione del Comitato di liberazione dalla camorra dell’Area Ovest di Napoli.

Con i parroci Don Fabio De Luca e Don Pasquale Giglio ci sarà il senatore Sandro Ruotolo e i rappresentanti delle associazioni, delle scuole, commercianti, gruppi di volontariato.

All’evento parteciperà Nicola Barbato, sovrintendente della polizia di Stato e medaglia d’oro al valore civile, che ritorna nel quartiere Fuorigrotta per la prima volta dopo quel 25 settembre 2015 quando nel corso di un servizio antiracket fu gravemente ferito a colpi di pistola da un esattore del pizzo.

Nicola Barbato sarà il presidente onorario del Comitato di liberazione dalla camorra dell’Area Ovest di Napoli che si prefigge, come accade in altre zone di Napoli e della Città Metropolitana, di liberare i territori dalla cappa oppressiva della criminalità organizzata che a Fuorigrotta, in particolare, negli ultimi tempi ha raggiunto una preoccupante escalation di violenza con un visibile peggioramento ambientale, educativo e sociale del quartiere dell’Area Ovest di Napoli.

Il ‘Comitato di liberazione dalla camorra dell’Area Ovest di Napoli’ aggrega e coordina realtà diverse del territorio. Dopo una serie di riunioni e una campagna di ascolto dei bisogni del quartiere di Fuorigrotta ha elaborato una piattaforma con dieci punti programmatici che saranno posti all’attenzione delle istituzioni. Siamo convinti che il cambiamento passi attraverso la responsabilizzazione dei cittadini.

È fondamentale rivolgersi agli indifferenti, a coloro che si sentono disillusi e scoraggiati ‘tanto alla fine, non cambia nulla’. Per noi vale quel “o si è contro la camorra o si è complici della camorra”.

Regina Ada Scarico
Regina Ada Scaricohttps://www.cronachedellacampania.it
Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Napoli, tenta di rubare uno scooter al Vomero: arrestato

Napoli, tenta di rubare uno scooter al Vomero: arrestato Stamattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Arenella, durante il servizio di controllo del...

Napoli, turista fotografa i due rapinatori e li fa arrestare

Napoli. Turista fotografa i due rapinatori e li fa arrestare. Avevano tentato di rapinarla in piazza Dante: due persone fermate dai Falchi della Squadra...

Punta Campanella, escursioni gratuite in mare per disabili e anziani

Punta Campanella, escursioni gratuite in mare per disabili e anziani L'Area Marina Protetta mette a disposizione il suo gozzo per 10 visite guidate alla scoperta...

Movida scatenata, la video denuncia dei Quartieri Spagnoli

Movida, il video denuncia dei Quartieri Spagnoli per il consumo di droghe, alcol e musica a tutto volume. Il video denuncia postato su facebook dal...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita